Orlando a Renzi: “Manganellatore mediatico”. Governano insieme

lunedì 7 ottobre 11:03 - di Andrea Giorni

Andrea Orlando bastona Matteo Renzi: “Sei un manganellatore mediatico”. Andiamo bene.

La giornata del Pd comincia col frastuono su Facebook e del resto il vice di Zingaretti non poteva certo lasciar passare la marea di insulti rovesciatiglj addosso da Italia Viva senza replicare. Gli hanno detto di tutto per aver osato criticare l’atteggiamento di Renzi verso il governo.

E stamane Orlando si è messo alla tastiera e non le ha mandate a dire da Facebook.

”Renzi ha fatto finta”

“A suon di ultimatum  cadono i governi”. E il parallelismo tra Papeete e Leopolda su cui si è fiondato Renzi nella trasmissione della Annunziata “era un modo di dire: non facciamo gli errori di chi ci ha preceduto”.

“È chiaro – ha aggiunto Orlando – che nessun ultimatum è ancora stato lanciato alla Leopolda che si deve ancora tenere. Se però ognuna delle forze di maggioranza esce quotidianamente esponendo a mezzo stampa i propri desiderata, alla fine il governo non ce la farà e lo scarto tra le aspettative suscitate e realtà sarà incolmabile”.

Poi l’affondo, il bugiardo catapultato addosso a Renzi: “Si è fatto finta di capire che io abbia detto che Papeete e Leopolda sono la stessa cosaSi è fatto finta. Si è alimentata una mini campagna strumentale, basata su una fake news e corredata da tanto di cards,simili ad altre già viste in passato”.

Orlando annuncia querele

Durissimo il vicesegretario del Pd che annuncia anche querele: “Sono stati veicolati, anche in questo caso con tecniche già viste, contro di me commenti con insulti e contenuti diffamanti di cui si occuperanno i miei legali. Aggiungo che sono abituato a queste manganellature mediatiche”.

Ovviamente, governano insieme, dicendosene di tutti i colori. Poi non si lamentino se gli italiani non ne possono più di questa commedia, come ormai testimonia ogni sondaggio, di qualunque istituto che ne faccia. Un disastro.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • maurizio pinna 7 ottobre 2019

    “Manganellatore”, sempre riferimenti che alludono al fascismo e allora esimio onorevole sapientone ti puntualizzo un ricordo storico che ti farà bene: oltre al eliminare i partigliani non comunisti, i compagni si dedicarono anche all’eliminazione fisica dei famigliari che andavano a chiedere che fine avessero fatto i loro uomini e donne, ditele nelle scuole queste PROVATE VERITA’ , dite in quale distillato d’odio affondano le vostre radici, talmente profonde che la malapianta prolifera acora oggi!

  • In evidenza