Mihajlovic commuove i tifosi del Bologna: «Mi avete dato tanta forza. Vincerò la mia battaglia»

giovedì 10 ottobre 15:00 - di Aldo Garcon

«Sono sicuro che sta andando bene e sono sicuro che vincerò, anche grazie a voi e alla mia famiglia». In un video Sinisa Mihajlovic, torna a parlare della sua malattia e rassicura i tifosi in occasione dei festeggiamenti per i 110 anni del Bologna. Parla in video prima della Partita delle Leggende tra Bologna e Real Madrid. Il momento più emozionante della serata l’ha regalato proprio lui quando prima del fischio d’inizio, con i giocatori già schierati in campo è apparso sul maxischermo. «Aspettate un po’ ragazzi – ha detto – vorrei salutarvi anch’io. Mi spiace di non essere lì con voi, sono uscito dall’ospedale ieri e avevo tanta voglia di rivedere mia moglie e i miei figli: mi scuserete per questo. Vorrei ringraziare tutti i voi, i tifosi del Bologna e la società per quello che avete fatto per me, per questi momenti in cui mi siete stati vicini e mi avete dato tanta forza».

Il messaggio e gli applausi

Il tecnico serbo, che ha appena concluso il secondo ciclo di cure, ha poi proseguito: «Vorrei salutare i ragazzi del Real Madrid che sono venuti a festeggiare con noi i 110 anni del Bologna, una cosa che deve essere un grande orgoglio per tutta la città di Bologna e per tutti i bolognesi. Uno speciale saluto ai miei due fratelli Karembeu e Seedorf, vi voglio bene ragazzi. Ora non voglio più rubarvi altro tempo: cominciate a giocare. Solo due parole a Marco Di Vaio: fatevi valere e non facciamo cazzate, perché dobbiamo vincere. Auguri a Bologna e a tutti noi». E sono applausi.

Mihajlovic e la sua malattia

A luglio Mihajlovic aveva lasciato senza parole il mondo del calcio. In conferenza stampa aveva annunciato di avere una leucemia acuta. L’allenatore del Bologna, quasi in lacrime davanti a molti giornalisti, aveva dimostrato di essere molto forte: «Affronto la malattia a testa alta e sono sicuro di vincerla. Giocherò come ho sempre fatto per vincere. È stata una bella botta, ma sono pronto».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 10 ottobre 2019

    Vai grande uomo / allenatore. Sono sicuro che riuscirai a vincere quella maledetta bestia, e poi ricordati che ci saranno battaglie sul campo eh!? Ciao allenatore, una montagna di auguri a te e al Bologna tutto

  • In evidenza