Giovane di Forza Italia aggredito per strada a Rovigo. È finito al pronto soccorso

martedì 8 ottobre 13:47 - di Giorgia Castelli

Il coordinatore comunale dei giovani di Forza Italia di Modena è stato aggredito e picchiato violentemente da due trentenni. Il giovane era andato a Rovigo per passare un po’ di tempo con un amico. Ma nella città veneta, nella notte di domenica, è stato selvaggiamente picchiato da due uomini. La vittima è Andrea Bernagozzi, studente 20enne di scienze politiche all’università di Bologna ma residente a Modena. Il giovane da poco è diventato, dopo anni di militanza, coordinatore dei giovani di Forza Italia.

Giovane di Forza Italia pestato: la vicenda

Come ricostruisce Il Resto del Carlino, domenica notte, il 20enne stava conversando in una via del centro con un ragazzo di colore. I due si incamminano verso piazza Garibaldi per poter conversare tranquillamente. Parlano in modo pacato. Non danno fastidio a nessuno. In base alle prime ricostruzioni, il pestaggio è iniziato con alcuni spintoni. Il ragazzo è caduto a terra. Il giovane di Forza Italia a causa dell’aggressione ha riportato una ferita al naso. Il giovane coordinatore azzurro aveva conosciuto l’altro ragazzo in un locale del centro e con lui si era intrattenuto per una conversazione. La motivazione dell’aggressione è ancora avvolta nel mistero, ma in tanti pensano che i due aggressori possano aver agito per motivi di natura politica. La vittima è stata accompagnata dagli amici prima al comando provinciale dei carabinieri, in via Silvestri e poi al pronto soccorso con l’ambulanza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • edoardo proietti 9 ottobre 2019

    Vicinanza al giovane, quaqlunque sia il motivo dell’aggressione.

  • In evidenza