Gaffe della Lega per la manifestazione di San Giovanni. E’ di tutto il centrodestra o solo loro?

venerdì 18 ottobre 19:04 - di Il Cavaliere Nero 😎

Gaffe leghista per la importante manifestazione di domani. A quanto si è appreso pare in piazza San Giovanni si voglia creare una scenografia a senso unico, come se fosse la manifestazione di un unico partito. E’ auspicabile che l’eccesso di zelo degli organizzatori salviniani possa rientrare. Al punto che è dovuta intervenire Giorgia Meloni, con una nota puntuale: “Fratelli d’Italia, su tutto il territorio nazionale, si sta mobilitando per la grande manifestazione di domani a Piazza San Giovanni. Ci saremo, con le bandiere tricolori, come avevamo promesso e come tutti avevamo annunciato. Mi dispiace però dover scoprire a 24 ore dal suo svolgimento, che quella che doveva essere una manifestazione di tutti avrà in realtà i simboli della lega, addirittura sul palco. Come se fossimo ospiti in casa d’altri, in una piazza che, con passione, abbiamo contribuito a riempire. Peccato, un’altra occasione persa di dimostrare che siamo compatti, di mettere i sogni del nostro grande popolo prima degli interessi del singolo partito”.

A Montecitorio la Lega non trovò le bandiere di Fdi…

In proposito va ricordato che nella manifestazione allora promossa da Fratelli d’Italia a Montecitorio il girono della fiducia al governo Conte, ci si comportò diversamente. Fu proprio la Meloni a lanciare la proposta di evitare bandiere di partito al raduno, portando con sé solo quelle tricolori, per far sì che nessuno si sentisse escluso. E lo stesso Salvini fu fatto parlare con tutti gli onori e l’accoglienza delle occasioni del genere.

Sbagliato esibire i muscoli

Sciupare la straordinaria opportunità di stare insieme per esibire i muscoli di partito non è un buon affare. Ed è bene che se lo metta in testa proprio la dirigenza leghista. Altrimenti avrebbe ragione Lollobrigida, capogruppo Fdi alla Camera, quando chiede: “Salvini cosa vuol fare? Essere il leader di tutto il centrodesrta o essere il leader del suo partito in concorrenza con gli alleati?”. Meglio evitare, diremmo, un gesto stupido e inutile come afferma La Russa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sandro Cecconi 18 ottobre 2019

    Cavaliere,

    non è una gaffe ma l’espressione della coglionaggine, della castroneria e della più stupida imbecillagine di uno che vorrebbe fare il leader quando al massimo potrebbe fare il portaborse. E ciò nella migliore delle ipotesi.

    Questo cretino ha urgente bisogno di una sonora lezione, di quelle che lo faranno sbarellare per sempre.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica