Feltri annichilisce Zingaretti: «Le sbronze passano l’idiozia è per sempre»

sabato 26 ottobre 16:46 - di Alberto Consoli
Feltri

Vittorio Feltri mette la sua “zampata” nel diverbio ridicolo che Nicola Zingaretti ha voluto mettere in campo alla vigilia del silenzio elettorale per le regionai in Umbria.  Va giù duro il direttore di Libero. L’ubriacatura è momentanea, l’idiozia è per sempre. Bolla così in un tweet Nicola Zingaretti, che nel comizio di Spoleto, penultimo prima delle stop, ha “ricicciato” il Papeete e l’odio antisalviniano. L’argomento degli argomenti prima dell’ormai probabile disastro umbro può mai essere nuovamente, incessantemente, il mojito ? Di fronte allo squallore del Pd in Umbria ,si può rispondere con Milano marittima? No. Per questo Feltri ha, per così dire, perso i freni inibitori.

Il segretario del Pd, infatti, aveva bollato il leghista come “ubriacone del Papeete”. Così, nella sfida di alto livello che  Zingaretti ha lanciato all’ultimo cicchetto si è inserito il caustico Feltri.  Su Twitter un cinguettio senza sfumature. “Zingaretti dà dell’ubriacone a Salvini. Sempre meglio che imbecille. Anche perché le sbronze passano, l’idiozia è perenne”. Dire che ci è andato pesante è dire poco. Del resto il segretario del Pd se l’è cercata. Invece di parlare di programmi, di proposte, ha preferito l’insulto facile. Sarà  perché quando ha provato a parlare d’altro, la gente si è addormentata. Come accaduta a Porta a Porta da Vespa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza