FdI al fianco dei professionisti, Rampelli: «Bene l’approvazione della nostra mozione»

martedì 29 ottobre 17:20 - di Redazione

Una buona notizia. “Ci riteniamo soddisfatti per l’approvazione da parte della Camera della mozione di Fdi sulle iniziative a sostegno delle libere professioni e delle imprese”. Il vicepresidente della Camera, Fabio Rampelli è giustamente orgoglioso e sottolinea come grazie a Fratelli d’Italia “per la prima volta il Parlamento dedica una sessione del suo lavoro al mondo sterminato e sofferente delle libere professioni. Lo fa grazie a noi”. Rampelli da sempre si batte per il loro rilancio.

“Abbiamo ottenuto dal governo con la maggioranza dei voti dell’aula l’impegno ad applicare il principio dell’equo compenso per le prestazioni svolte a favore di pubbliche amministrazioni, grandi imprese, banche e assicurazioni”. Su quest’ultima c’è una proposta di legge a  firma proprio di  Rampelli che aspetta di essere esaminata.  La mozione di FdI consentirà “l’accesso al credito per i professionisti e tutela delle farmacie italiane. Creazione di un osservatorio sul mercato del lavoro per le partite iva;  riconoscimento del marchio di legalità per i consulenti del lavoro”. Inoltre prevede “il conferimento dello status di pubblico ufficiale dei medici per tutelarli dalle frequenti aggressioni nel corso delle loro funzioni”.

Rampelli: “Accolte le nostre proposte”

Prevista anche la salvaguardia dei giornalisti vittime di intimidazioni e violenze. “Su 22 impegni, ben 13 sono stati accolti con riformulazioni rilevanti e molto attese dalle categorie.  Un primo passo, dopo decenni di indifferenza, – argomenta Rampelli – verso il pieno riconoscimento delle libere professioni, che di fatto rappresentano una tradizione culturale italiana messa a servizio degli interessi della comunità nazionale. Vigileremo affinché il governo recepisca gli impegni attraverso gli atti conseguenti”. Ricordiamo che solo pochi giorni fa il governo non era stato in grado in Aula di procedere a una discussione nel merito della proposta di FdI.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza