Copasir, intesa confermata: Raffaele Volpi eletto presidente. Clima d’incertezza fino all’ultimo

mercoledì 9 ottobre 15:02 - di Redazione
Copasir, Volpi eletto presidente

Copasir, Raffaele Volpi eletto presidente. Dopo una mattina convulsa, dove l’incertezza ha condizionato il clima dell’attesa, l’esponente leghista ce l’ha fatta ed è  il nuovo presidente del Comitato parlamentare sui servizi segreti. Volpi è stato eletto con sei voti. Tre le schede bianche e una preferenza per Elio Vito di Forza Italia. I componenti del Copasir sono dieci e la seduta di oggi era dunque al completo. Il voto è segreto.

Copasir, Volpi eletto presidente

Elezione compiuta dunque: l’indicazione di Volpi, che ieri ha ottenuto il via libera con un’intesa raggiunta nel centrodestra, si è tradotta in votazione con elezione finale. Anche se la votazione per la presidenza Copasir non era scontata fino all’ultimo. La carica spetta all’opposizione, che ieri ha formalizzato con un comunicato l’accordo sul nome del leghista Raffaele Volpi. Ma, secondo quanto apprendeva l’Adnkronos ancora fino a poco fa da fonti parlamentari, l’intesa avrebbe potuto non trovare adeguata “traduzione” al momento del voto nell’organismo parlamentare di controllo sull’intelligence.

Incertezze fino all’ultimo?

Le incertezze, a detta dell’agenzia giornalistica, avrebbero pesato fino all’ultimo, ma alla fine l’accordo è andato a buon fine ed è stato rispettato. Non solo dentro FdI che avrebbe avuto il suo candidato  “naturale” nel vice presidente Adolfo Urso, ma anche nelle fila di Forza Italia. Rumors, indiscrezioni, dubbi e preoccupazioni, ma nessuna sorpresa alla fine: e dalle 14 di oggi, Volpi è il nuovo presidente del Copasir.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sandro Cecconi 9 ottobre 2019

    Se fossi qualcuno del Copasir porrei delle domande anche sul caso Regeni.

  • In evidenza