Boldrini in stile sovietico sulla lotta al contante: dobbiamo sapere chi spende e in che cosa (video)

venerdì 4 ottobre 14:41 - di Redazione
Boldrini

Laura Boldrini ospite del programma DiMartedì si dice d’accordo con la lotta all’uso del denaro contante. “Dobbiamo sapere – scandisce – chi spende e in che cosa, è l’unico strumento che abbiamo. Per questo bisogna dare degli incentivi a chi usa la carta di credito”.

Parole, quelle della Boldrini, che sono subito rimbalzate in rete creando polemiche e suscitando critiche. Il suo intervento è stato postato anche da Giorgia Meloni sulla sua pagina Fb.  “Laura Boldrini senza filtri – è il suo commento – rivela il vero progetto sovietico che si cela dietro la lotta al denaro contante: controllare la vita di ogni cittadino. Rivendichiamo con forza il diritto degli italiani a spendere i LORO soldi come meglio credono! La lotta all’evasione parte dal contrasto all’elusione fiscale di banche e multinazionali, che ogni anno portano decine di miliardi nei paradisi fiscali. Ma dubito che un Governo composto anche da chi ha condonato 98 miliardi alle slot machines abbia mai il coraggio di toccare gli interessi dei poteri finanziari. Forti con i piccoli e in ginocchio dai potenti: vigliacchi!”.

Boldrini ignora i dati sull’uso del contante

Giorgia Meloni fa riferimento, nel suo commento, al supersconto deciso dal governo Letta sulla multa comminata a dieci società attive nel business dell’azzardo. Società che, in cambio di un versamento rapido del contante, hanno ottenuto di versare solo un quarto di quanto stabilito dalla Corte dei Conti. E hanno risparmiato così quasi due miliardi di euro.

Il danno erariale subito dallo Stato, secondo le conclusioni della Corte, era stato di 89 miliardi di euro a causa di migliaia di slot machine non collegate alla rete telematica.

Per quanto riguarda l’uso delle carte di credito, che il governo Conte intende incentivare, va ricordato che in Italia l’85,9% degli acquisti avviene in contanti. Solo il restante 12,9% avviene con carte di credito.

La dichiarata lotta al contante del governo Conte bis rischia dunque di avere come effetto la depressione dei consumi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 6 ottobre 2019

    SigraBoldrini ma un biglietto aereo di sola andata per un qualsiasi paese africano….. quando?? Lei sta veramente annoiando il Pese anzi distruggendolo. Buon vuaggio e a non più rivederla.

  • Angela Mattiello 5 ottobre 2019

    I miei soldi li spendo come voglio non vedo perché lo debbano sapere ancHe quelli del PD

  • luciano 5 ottobre 2019

    vuole sapere dove spendo i soldi?! In carta igienica per togliermi tutta la merda che ci buttate addosso!!!!!

  • FrancoPrestifilippo 5 ottobre 2019

    Consigliatela di parlare con il compagno De Luca in Campania. Certo, lei non portava mai i contanti, bensì, la scorta di 30 uomini!!!!

  • Massimo Steffanoni 5 ottobre 2019

    Anche noi vorremmo sapere chi e su che cosa questi signori spendono “i nostri soldi”.
    Ditelo alla Boldrini.

  • Maurizio Giannotti 5 ottobre 2019

    Le abituali aberrazioni di una semi deficiente che non ha mai lavorato in vita sua!!!!

  • mariella albertoni 5 ottobre 2019

    dovrebbe però farci conoscere pubblicamente come spende i soldi con cui le si viene pagato lo stipendione visto che sono soldi pubblici.

  • Albert 2019 4 ottobre 2019

    Sono le tipiche dichiarazioni dei comunisti, che nulla imparano dalla storia, e mettono lo stato e i burocrati al di sopra delle persone e della loro libertà. Sono parole orrende come quelle della mediocre regista Archibugi, che è arrivata a dire che i figli non sono dei genitori, ma dello stato. Chi ha idee così deliranti dovrebbe essere ignorato, a me persone così fanno solo orrore.

  • Dereani Caterina 4 ottobre 2019

    Cara Boldrini, visto che con le mie tasse abbiamo pagato parecchi dei tuoi stipendi, quel poco che mi rimane penso di essere padrona di spenderlo come voglio. Perché non ci mettete anche le telecamera dentro casa, stile GRANDE FRATELLO, così controllate tutto quello che facciamo. Perché non te ne vai un po’ in Africa a dare una mano agli ultimi invece di sparare c…..

  • Marcello 4 ottobre 2019

    Siamo sotto regime….tra un Pò si pagherà pure al bagno a peso….che schifo di paese

  • MICHELE MASTROMARINO 4 ottobre 2019

    Iniziamo da te, allora.

  • Massimilianodi SaintJust 4 ottobre 2019

    E’ un attentato alle libertà costituzionali, libertà personale, privacy, tutela del risparmio in tutte le sue forme etc e proprio contro anziani e pensionati che non evadono per niente!

  • In evidenza