Baciamano al premier Conte. Ma stavolta Saviano non si scandalizza. Giuseppi non è mica Salvini…

venerdì 25 ottobre 15:28 - di Redazione
prescrizione

Baciamano come a un signore feudale. Giuseppe Conte a Narni riceve un omaggio insolito. Un operaio albanese ha voluto stringere la mano al presidente del Consiglio e poi l’ha baciata. “A questo punto faccio lo stesso con lei”, ha detto il premier ricambiando il gesto.

L’omaggio non deve essere dispiaciuto a Conte, che negli ultimi tempi sembra credere molto in se stesso. Al punto da annunciare che la coalizione che regge il suo governo avrà un brillante futuro. Non un’alleanza raccogliticcia per fermare la destra dunque, ma un lavoro di squadra che nella mente di Conte sarà stabile e duratura.

“Lavorando insieme, lavorando in squadra, lavoreremo sempre meglio, ci affiateremo sempre più, che è fondamentale. Noi siamo partiti da poco”. “La coalizione di governo ha un futuro…”, assicura Conte.

Ma torniamo al baciamano. Ve ne fu uno anche per Matteo Salvini, ad Afragola, nel gennaio di quest’anno.

Il baciamano che fece infuriare Saviano

E fu oggetto di una scandalizzata ramanzina di Roberto Saviano: “Il bacio che è stato dato alla mano del ministro Matteo Salvini è pregno di tutta la terribile tradizione meridionale di sottomissione”.

E ancora, sempre Saviano, scriveva: “Il bacio alla mano di Salvini, l’osannarlo come l’uomo della provvidenza, non è cosa nuova, ma il peggiore volto delle genti del Sud che la miseria e l’ignoranza spingono a manifestare il desiderio di vedere migliorata la propria vita con un atto di sudditanza e di sottomissione. Non c’è colpa ma solo la stessa e perenne miseria secolare”.

Come spesso accade, Saviano era andato anche oltre, leggendo quel baciamano come prova lampante del fatto che Salvini fosse un ministro della Mala Vita. “Afragola è la prova lampante di come Salvini sia l’erede e, quel che è peggio, il garante della peggiore politica che ha regnato e spadroneggiato, insieme ai clan di camorra, al Sud negli ultimi decenni”. Per Conte, ovviamente, il criterio sarà diverso.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 26 ottobre 2019

    Certo che le opinioni di saviano sono estremamente importanti. Meno male che c’e’ un popolo di beoti che lo stima, ma forse non gli basta e sta’ cercando di conquistare l’America, ma appena scopriranno chi e’…….!!!!!

  • In evidenza