A 15 anni stuprata da tre pachistani: la terribile testimonianza della ragazzina

giovedì 17 ottobre 15:27 - di Redazione

Ancora orrore. Una ragazza di 15 è stata stuprata da tre pachistani. E ciò sarebbe avvenuto almeno due volte. A denunciare la violenza subita alla questura di Udine è la stata la stessa ragazzina. I fatti sono accaduti a fine agosto e a luglio. Come si legge su ilgiornale.it, lo stupro sarebbe maturata all’interno di ambienti legati allo spaccio e al consumo di stupefacenti, in cui era coinvolta anche l’adolescente. Stando a quanto riferisce a ilgiornale.it la squadra mobile della polizia di Udine, la ragazza aveva una situazione familiare difficile. Ed era stata affidata ai servizi sociali. Negli ultimi mesi era scappata più volte da casa per andare nel capoluogo friulano a procurarsi la droga.

Stuprata da tre pachistani, la vicenda

Secondo le ricostruzioni, a fine agosto la ragazzina avrebbe contattato uno dei suoi conoscenti, un pachistano di 23 anni. L’uomo l’avrebbe accompagnata in uno stabile abbandonato vicino alla stazione. Qui sarebbe avvenuta la cessione e l’assunzione di droga. La ragazza ha raccontato anche di essere stata segregata, picchiata e stuprata dal giovane straniero. La ragazzina nel frattempo ha ancora raccontato di essere riuscita a contattare un’amica su Instagram che ha subito chiamato la polizia. Gli agenti sono intervenuti sul posto e hanno soccorso la giovane, che è stata ricoverata in ospedale.

La minaccia di morte

Durante il racconto della ragazza, è emerso che a luglio la giovane aveva subito un altro stupro ad opera di due pakistani di 22 e 36 anni, che lei conosceva, nelle medesime circostanze ma in un posto diverso. La ragazza è stata anche minacciata di morte. La polizia ha arrestato il pachistano responsabile dello stupro a fine agosto e quello che l’ha minacciata di morte, mentre per il terzo straniero (quello di 36 anni) sono in corso accertamenti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza