Tweet velenoso di Meluzzi sul Papa che diventa il “candidato Francesco” del Pd

27 Set 2019 16:35 - di Elsa Corsini

Alessandro Meluzzi non è tipo da campagne moderate. Dopo aver criticato frontalmente la mobilitazione del Friday For Future («hanno fatto sega a scuola e sono  tutti contenti) sfodera un cinguettìo velenoso nei confronti di papa Francesco ironizzando sulla vocazione progressista del pontefice, già in altre occasioni oggetto di critiche serrate.

Su Twitter il popolare psichiatra e scrittore pubblica un commento urticante tutto racchiuso in un finto manifesto propagandistico del Pd. Sul suo profilo campeggia un meme con il faccione di Papa Francesco e in basso il logo del Pd  corredato dallo slogan elettorale del “candidato Francesco” che recita Dio è migrante, Maria ama lo spread, Satana è sovranista. In calce, il nome: Jorge Mario Bergoglio. Il tweet è rimbalzato di bacheca in bacheca sull’onda dei più svariati commenti, tra i compiaciuti e ironici,“siamo pronti, quando si vota?” agli scandalizzati fino agli insultanti. Non è la prima volta che Meluzzi attacca papa Bergoglio., identificato come una delle figure centrali nella deriva buonista  e Lgbt che «sta minando alle fondamenta la nostra cultura».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA