Torino, l’attrice Gloria Cuminetti in ospedale: un marocchino l’ha presa a pugni

15 Set 2019 20:13 - di Redazione

L’attrice Gloria Cuminetti è stata colpita con un pugno al volto senza motivo, nel cuore di Barriera di Milano a Torino. Ad aggredirla un marocchino di 34 anni che poco prima aveva insultato e aggredito un’altra coppia. L’attrice bergamasca di 30 anni, protagonista di “Sexxx” di Davide Ferrario e di alcuni spot pubblicitari, ha passato la notte in ospedale dove è stata ricoverata per accertamenti. Il marocchino è stato poi fermato con il taser dai carabinieri: una pattuglia stava percorrendo via Cecchi quando è stata fermata dai passanti che le hanno segnalato quanto era appena successo.

Il marocchino irregolare in Italia, è stato subito individuato e invitato a calmarsi ma ha iniziato a offendere i carabinieri. Poi ha aggredito anche loro. A quel punto i carabinieri hanno azionato il teaser in dotazione.

L’uomo è stato arrestato per violenze e resistenza a pubblica ufficiale e lesioni gravi. Secondo alcuni accertamenti fatti, poco prima dell’episodio lo stesso 34enne avrebbe spintonato e insultato anche una coppia di coniugi. Una volta trasportato all’ospedale per accertamenti, all’uomo è stata diagnosticata un’agitazione psicomotoria e abuso di cannabinoidi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • maurizio pinna 16 Settembre 2019

    Gentile Signora, sembra , dubitativo,dai social ,che Lei sia favorevole agli sbarchi. Le è bastato il primo presentatarm o ….Nel 1994 , durante la guerra dei machete, in Uganda, si andò ad esfiltrare una missione italiana di suore: i miei referenti mi fecero vedere VIDEO e ascoltare AUDIO: da vero SPAVENTO….Porti aperti…Lei,al di là di ogni ragionevole dubbio, si sente di scludere in futuro i machete? Non risponda subito ci pensi bene, la natura ci ha dato il cuore e la ragione perchè si usino, entrambi.

  • SUGERITI DA TABOOLA