Mark Caltagirone conquista anche il red carpet di Venezia: diventerà un thriller

giovedì 5 settembre 17:15 - di Penelope Corrado

Mark Caltagirone colpisce ancora. Al Lido di Venezia per la Mostra del Cinema è sbarcata anche Fabiana Latini, l’attrice che interpreta Pamela Prati, nel fanta-thriller Mark Caltagirone, una storia italiana che Gianni Ippoliti sta girando da inizio estate. Il film, che il regista dice sarà ispirato al teatro dell’assurdo, il misterioso Mark Caltagirone è interpretato da Massimo Di Carlo. Fabiana Latini ha percorso insieme al regista il red carpet del Lido sotto i flash dei fotografi, che ne richiamavano l’attenzione al grido “Pamela! Pamela!”

Mark Caltagirone, un caso limite

Come ormai tutti sanno, Mark Caltagirone, che ha superato gli 8 milioni e mezzo di risultati su Google, star assoluta di social, delle schede elettorali, della satira social non esiste, se lo sono inventate Pamela Prati ed Eliana Michelazzo, ex estetista ed ex protagonista di Uomini e donne. Le nozze di Pamela Prati erano fissate per l’8 maggio, ma nessuno ha mai visto lo sposo (figurarsi poi quel matrimonio, annullato). Ovviamente perché il promesso sposo non esiste.

Sulla trama del film, Ippoliti ha preferito non sbilanciarsi più di tanto: “Si basa su tutto quello che abbiamo visto e sentito. Nulla di più. I protagonisti in preda a difficoltà economiche si accusano l’uno con l’altro e Mark Caltagirone esiste e si vuole sposare…”. A Pamela Prati che ha mosso gli avvocati contro il film lo stesso Ippoliti ha replicato a Fanpage: «Auguro a Pamela Prati di risolvere i suoi problemi economici, tra pignoramenti e problemi con il fisco, come ho sentito dire. Se sono cose che ha smentito, allora non le auguro nulla. Perché ogni cosa che senti su Pamela Prati, dopo un minuto c’è la smentita».

Ippoliti ha quindi difeso la sua opera: «Sono 43 anni che faccio cinema, teatro e televisione. Nessuno mai ha associato il mio nome a fatti diffamatori, non sono io la persona che fa queste cose. Poi mi posso impazzire domani e fare cose di questo genere, ma non sono il tipo. Se c’è qualcuno che ha diffamato la reputazione di Pamela Prati è Paola Pireddu, cioè lei stessa».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi