L’ironia di Buttafuoco su Pansa e Scurati: fanno gli antifascisti col fascismo degli altri

sabato 21 settembre 18:23 - di Redazione

Nella sua rubrica Card sul Quotidiano del Sud Pietrangelo Buttafuoco ironizza sul fatto che sia Giampaolo Pansa, autore de Il sangue dei vinti sia Antonio Scurati, vincitore del premio Strega con il suo M. il figlio del secolo saranno le prossime due firme che compariranno sul Corriere. “Per meriti mussoliniani – scrive Buttafuoco – sono stati chiamati a scrivere per Il Corriere della Sera sia Antonio Scurati, sia Giampaolo Pansa. Mussoliniani comunque col preservativo della correttezza ideologica. Pansa – che pure ha smascherato la retorica della Resistenza – in via Solferino ci arriva in virtù dell’antisalvinismo. Scurati – che pure ha edificato un monumento al Duce con M, il suo libro – si garantisce col birignao del premiostreghismo. Praticamente il modo più efficace e degnamente retribuito di fare l’antifascismo con il fascismo degli altri (e viceversa)”. Come dire: costruirsi la passerella per il giornalismo mainstream utilizzando l’odiato regime.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • pompeo tringali 22 settembre 2019

    grande!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica