Gad Lerner insultato a Pontida, cacciato videomaker di Repubblica (video)

domenica 15 settembre 10:27 - di Redazione

Tensione a Pontida tra il popolo leghista e i giornalisti presenti all’evento. Un videomaker che faceva insistentemente domande sulla crisi voluta da Matteo Salvini è stato cacciato con una manata sulla telecamera.

Non ha avuto sorte migliore Gad Lerner accolto dagli insulti dei leghisti non appena lo hanno riconosciuto sul pratone di Pontida. “Massone, straccione, vai a casa, figlio di cento padri, spargi sempre merda su di noi, oggi sei tu che hai la merda, provocatore”. Lerner, che si è messo a camminare lentamente e senza scomporsi quasi volesse cercare una reazione scomposta,  è stato poi seguito dai leghisti fino all’area stampa.

Sono episodi non certo esemplari che manifestano tuttavia quanta rabbia si sia accumulata da parte di un elettorato dipinto come disumano, razzista e nazistoide praticamente da tutta la stampa mainstream.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza