Toti: «Ci troviamo un governo di falegnami, tutti intenti a costruire poltrone»

giovedì 29 agosto 11:24 - di Liliana Giobbi

«Questo è un governo di falegnami, costruiranno un sacco di poltrone». Lo scrive su twitter il governatore della Liguria, Giovanni Toti. Un commento secco, che fotografa una situazione che è sotto gli occhi di tutti. L’intesa M5S e Pd è «una mediazione al ribasso che arriva dopo una ulteriore mediazione a ribasso. Preferirei indubbiamente un voto, una maggioranza seria, stabile e coerente con le esigenze del Paese».

Poi aggiunge: «Questo governo nasce tra partiti che negli in questi tre anni di sono detti tutto quello che l’umana fantasia può inventare». «Sono molto preoccupato per le grandi opere, che già hanno avuto un rallentamento con il governo gialloverde, figurarsi con quello giallorosso. Sono preoccupato per la mia gronda autostradale e per le politiche fiscali, industriali, per una visione dell’ambiente ideologica dei 5 stelle».

Toti incalza: «Vorrei sapere al più presto che risposte diamo al Paese, che ha un tema serio di occupazione, sviluppo e modernizzazione. Tutto questo è stato per un anno nelle mani del ministro Toninelli e oggi non vorrei essere terrorizzato dall’idea di qualcosa di peggio».

«Non sono i contenuti o i temi, ma sono le poltrone a fare litigare i grillini e il Pd. Vi rendete conto? Le nomine, i ministeri, i sottosegretari! Ma agli italiani cosa interessa? A noi interessa sapere cosa farebbero i giallorossi sul lavoro, sulle imprese, sulle famiglie, sui giovani, sulle infrastrutture», conclude Toti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi