Pd, Alessia Rotta inferocita: «Di Maio è un piccolo uomo attaccato al potere»

mercoledì 28 agosto 9:54 - di Massimo Baiocchi

È inferocita, Alessia Rotta. Di ora in ora lancia frecce velenose all’indirizzo dei Cinquestelle. In particolare di Di Maio. Non si fida del leader grillino. E ne fa un quadro nerissimo: «Di Maio sta facendo una partita spregiudicata per rimanere in sella», cinguetta su Twitter. «Vuole a tutti i costi un importante ruolo di governo. Non si fermerà davanti a nulla. È pronto a tutto. Anche a chiedere che Rousseau bocci l’accordo. I capricci di un piccolo uomo attaccato al potere».

Parole pesantissime. Ma anche su Facebook Alessia Rotta non indietreggia. «Su Conte non c’è nessun veto», dice. «Chi alza continuamente la posta vuole far fallire la trattativa. Se non ci sarà accordo, il responsabile sarà esclusivamente chi sta giocando una partita personale. Noi lavoriamo per dare governo serio al Paese. Se Di Maio vuole tornare da Salvini per fare il premier lo dica chiaramente. Le ambizioni personali vengono prima dell’Italia?».

E scatena l’ira di chi la segue sui social. «State dando spazio a una nullità», scrive Claudio. E Franca è delusa: «Sono tutti uguali, non si salva nessuno. Partono che sembrano seri poi… la la torta è troppo buona e piace a tutti». Riccardo ironizza: «Il bibitaro pensa di avere esperienza». E Florido: «Sai, Alessia, qual è la cosa seria? Dare la voce al popolo. In 70 anni di Repubblica questo sarebbe il 65esimo governo che durerà il tempo che trova… L’unica medicina per l’Italia è un governo presidenziale».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • maurizio pinna 28 agosto 2019

    E’ già partita la demolizione dei 5*: utili per il governo della grande menzogna salva IVA, ma decapitati, via Di Maio o comunque relegato a comparsa e dentro il conte, per il momento. Riepilogando ,la gioiosa macchina da guerra ha nell’ordine: cooptato il conte, indotto Salvini al kahiri e bastonato Di Maio. Adesso la strada è spianata. Mai sottovalutarli, combatterli ber batterli sempre!

  • In evidenza

    contatore di accessi