Palestinesi attaccano la polizia israeliana sulla Spianata delle Moschee

domenica 11 agosto 11:15 - di Redazione
Israele, scontri al confine con Gaza

Sono scoppiati nuovi disordini sul Monte del Tempio, noto anche come Spianata delle Moschee, a Gerusalemme tra fedeli musulmani giunti per celebrare l’Id al-Adha, la festa del sacrificio e forze dell’ordine israeliane. E’ quanto riferisce il quotidiano israeliano Haaretz che cita un portavoce della polizia israeliana. Gli scontri sono scoppiati al termine delle preghiere quando gli islamici hanno cominciato a scagliare oggetti vari contro la polizia. Gli israeliani hanno fatto uso di lacrimogeni granate esplosive. La polizia ha portato in ospedale 14 palestinesi rimasti feriti.

Terrorista islamico spara contro l’esercito: ucciso

Ma evidentemente si trattava di un’iniziativa organizzata e preordinata, perché sempre oggi un terrorista palestinese armato di Gaza si è avvicinato al confine israeliano e ha sparato verso i militari israeliani. I militari hanno risposto al fuoco e lo hanno ucciso. E’ quanto riferisce l’Israel Defense Forces (Idf). In seguito i carri armati israeliani hanno preso di mira un obiettivo del Hamas, riferisce sempre l’Idf. E’ la seconda volta consecutiva in cui terroristi armati cercano di passare il confine. Ieri, infatti, quattro miliziani palestinesi sono stati uccisi dall’esercito israeliano mentre da Gaza tentavano di penetrare nel territorio di Israele. Non ci sarebbero feriti da parte israeliana. Un portavoce del ministero della Salute a Gaza ha detto poco dopo che il corpo di un palestinese di 26 anni di Beit Hanun nella Striscia di Gaza settentrionale era stato portato in ospedale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi