Mattarella dà l’incarico a Conte. Nasce il governo degli sconfitti e delle poltrone

giovedì 29 agosto 10:54 - di Redazione

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito l’incarico di formare il nuovo governo a Giuseppe Conte, che ha accettato con riserva. Nasce il governo degli sconfitti e delle poltrone.

Il premier uscente è giunto al Quirinale alle 9,30. Tutto come previsto. È da ieri che va avanti un copione già visto, perché di ribaltoni in Italia, negli ultimi anni, ce ne sono stati parecchi. E mai è accaduto quello che sarebbe stato più logico, tornare al voto e dare la parola agli italiani. Niente da fare, anche stavolta le poltrone hanno avuto la meglio, la paura di perdere nelle urne, il terrore di uscir fuori dalle stanze che contano.

Tutti hanno assistito a lunghi giorni di trattative, a come ha preso forma l’accordo tra il Pd e il Movimento Cinquestelle, E soprattutto alla nascita del Conte-bis, il governo studiato a tavolino per imbavagliare gli italiani. Al culmine della sceneggiata, le due forze politiche hanno ufficializzato l’accordo al Quirinale durante il secondo giro di consultazioni. Le motivazioni sono state di comodo, uno spot che non ha retto: 174Abbiamo detto al Presidente della Repubblica che il M5S non si sottrarrà alle proprie responsabilità», le parole di Di Maio. Il bene dell’Italia, secondo lui, passa per l’intesa con il Pd. Ossia con quello che definiva il Partito di Bibbiano.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • FRANCO ZANINI 29 agosto 2019

    Da notare lo sguardo compiaciuto di Mattarella schieratissimo Presidente della Repubblica,finalmente il governo che piace a Lui senza l’odiatissimo Salvini!Il parere popolare?Spazzatura per populisti sentimentali.

  • In evidenza