M5S, Giarrusso: «Renzi improponibile». E la Lega? «Se ridimensioniamo Salvini…»

sabato 17 Agosto 11:28 - di Gianluca Corrente

«Allo stato il leader della Lega si è dimostrato non affidabile. Sarebbe molto complicato, però in politica non esiste il mai. Certamente, però, non alle condizioni di prima». Con queste parole il senatore del Movimento 5 Stelle Mario Michele Giarrusso, intervistato dal quotidiano online Affaritaliani.it,  risponde alla domanda sull’ipotesi di un rilancio del governo M5S-Lega. E non preme sull’acceleratore. a differenza di molti parlamentari grillini.

Giarrusso attacca (solo) Salvini, non la Lega

«Salvini andrebbe ridimensionato – sottolinea il senatore pentastellato – non potrebbe stare al ministero degli Interni. Abbiamo enormi problemi sul fronte della criminalità organizzata e in questi mesi di governo con Salvini al Viminale non abbiamo visto passi avanti di alcun tipo. Gli slogan, la pubblicità, le moto d’acqua non servono.Con Salvini non si è vista la lotta alla mafia, che non si può fare sulle spiagge o al Papeete», conclude.

«È difficile ricucire questo strappo che non ha senso ed è arrivato all’improvviso. Conte è sempre stato garbato anche con la Lega e non ha mai attaccato nessuno», ha detto Guarrusso. Ovviamente “never say never”, specie in politica, ma servono passi indietro da gigante e un visibile e importante ravvedimento da parte della Lega».

Poi conclude: «Fermo restando che non abbiamo paura di andare al voto, certamente Renzi è improponibile come alleato di governo. Altro discorso è se i gruppi parlamentari del Pd sono disponibili a un contratto di governo serio basato sulle cose da fare per il Paese e per i cittadini»

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *