I ministri dell’inciucio si preparano. Ma ecco perché dureranno pochissimo

giovedì 15 agosto 11:17 - di Francesco Storace

Dureranno poco, altro che governo di legislatura. L’inciucio tra Pd e Cinquestelle, se ci riusciranno, si scontrerà con un popolo che faranno indemoniare. Ed ora è inutile prendersela con Salvini. Il leader della Lega ha staccato la spina come gli chiedevamo tutti. Lo ha fregato l’incredibile brama di poltrone di Conte, Di Maio e compagnia urlante. I quali continueranno a sbagliare con la presunzione che li caratterizza.

Ha già cominciato Elisabetta Trenta con il suo incredibile atteggiamento per i clandestini della Open Arms. Meriterebbe Norimberga.

Ovviamente, la signora della Difesa ha fatto tutto col beneplacito di Giuseppe Conte, che si crede buono sia per il Re che per la Regina. A palazzo Chigi vuole restarci a tutti i costi. Senza poltrona muore.

Nella compagnia di malgoverno spiccherà quello scienziato di Alfonso Bonafede. Per governare con lui il Pd dovrà fargli ingoiare ogni smania giustizialista, altro che stop alla prescrizione. Con tutti gli indagati che si ritrovano, a Bonafede converrà ammanettarsi da solo.

Manco a dirlo, l’inchiesta su Bibbiano dovrà essere rapidamente archiviata e quel brav’uomo del sindaco liberato da ogni accusa con le scuse dello Stato. Di Maio sarà chiamato ad aggiungere la parolina non alla frase “il Pd è il partito di Bibbiano”. Si giustificherà – e credibilmente stavolta – con la scarsa dimestichezza con la lingua italiana.

Ovviamente, nel nuovo contratto di governo non si farà alcun riferimento alla Tav, tanto ha già detto si il premier dei Cinquestelle che non la volevano. Ma l’inciucio non consente retromarce.

Ci sarà da mettere i conti a posto e su quello è pronto a industriarsi il ministro Tria pur di restare a galla col governo dell’inciucio: passerà questo Ferragosto a preparare una bella tassa patrimoniale.

Infine, le chiavi dei porti italiani saranno nelle mani di Roberto Fico, che è già al lavoro per far rivotare il Parlamento sul Global compact.

Ma quanto volete che possa durare un’accozzaglia del genere…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • GIORGIO TIGANO 15 agosto 2019

    Dureranno pochissimo? Sogno di una notte mezza estate ! Diciamo la verità agli italiani. La sinistra dal dopoguerra non ha mai smesso di governare e non smetterà mai.. Ha sempre imposto il proprio volere o con maggioranze parlamentari inventate o attraverso il potere giudiziario che ha reso la vita impossibile ai governi cosiddetti di destra.Hanno in mano stampa, cariche istituzionali e gran parte della magistratura. Senza considerare una Carta Costituzionale che sarà pure la più bella del mondo ma che sembra confezionata apposta per giustificare ogni loro iniziativa. Altro che elezioni anticipate! Non le concederanno mai sapendo l’esito di un risultato a nostro favore. Del popolo se ne infischiano altamente . Mi piacerebbe un commento a queste considerazioni.Un cordiale saluto

  • In evidenza

    contatore di accessi