De Magistris fa l’applauso ai centri sociali: «Fate bene a contestare Salvini»

mercoledì 14 agosto 11:11 - di Fabio Marinangeli

«C’è chi vuole andare a Castel Volturno a contestare Salvini? Fanno bene». Così il sindaco di Napoli Luigi De Magistris risponde a una domanda sulle possibili contestazioni al ministro dell’Interno che nella giornata di Ferragosto sarà a Castel Volturno e a Baia Domizia, nel comune di Cellole, in provincia di Caserta.

De Magistris: «Io mi trovavo a Soverato»

«Io mi trovavo a Soverato – fa sapere – e dalla parte giusta». Secondo de Magistris «questo clima d’odio è responsabilità di Salvini e del Governo. Credo che Salvini passerà alla storia come l’ex ministro dell’insicurezza nazionale, ci accorgeremo nei prossimi mesi di quanto quest’uomo abbia esposto al pericolo la sicurezza sia interna che internazionale del nostro Paeseinterna. E’ un uomo che vuole produrre consenso con l’odio e quindi sdogana tutti i sentimenti, anche quelli più violenti. Ogni suo comizio, a Soverato, a Castel Volturno, Isola Capo Rizzuto o a Metaponto, comincia o finisce con la caccia al nero. L’Italia non è fatta tutta di agnellini docili,ci sono anche persone che non aspettano altro che poter vedere sdoganare il proprio istinto criminale», aggiunge de Magistris.

L’obiettivo: candidarsi alle politiche

«Il Pd? A noi in questo momento non interessano i partiti, a noi interessa costruire una coalizione civica nazionale. Adesso non c’è alcuna condizione per far un’alleanza con i partiti», dichiara De Magistris, annunciando la volontà di candidarsi alle elezioni politiche in caso di scioglimento delle Camere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza