Brunetta rincara la dose: «Non ci saremo in un governo dell’uomo solo al comando»

sabato 17 Agosto 11:03 - di Massimo Baiocchi

Negli azzurri continua il braccio di ferro sulle alleanze. E ad alzare il muro ci pensa Renato Brunetta. «Noi di Forza Italia non ci saremo in un eventuale governo dell’uomo solo al comando», dice. Il parlamentare di FI lo scrive a chiare lettere in una nota. «Costruiremo assieme a tutte le forze politiche di centrodestra responsabili un’altra Italia, un centrodestra forte, responsabile e vincente, perché il Paese ha bisogno di questo. Non ci presteremo a nessun avventurismo estremista di destra, sovranista populista».

“Gli elettori si facciano delle domande”

«Alla fine», afferma Brunetta, «la grande abilità politica di Salvini ha prodotto un futuro con due alternative: un governo più giallo e meno verde con Di Maio premier oppure un governo giallorosso con premier molto probabilmente un magistrato. Qualunque elettore di centrodestra dovrebbe farsi delle domande e darsi delle risposte».

Tutto sbagliato, pure per quanto riguarda il nodo economico. «I timori degli analisti sono per un nuovo possibile default del debito argentino e per l possibile recessione dell’Eurozona», spiega Brunetta. «I dati del secondo trimestre dell’anno hanno mostrato segno meno per la Germania e Regno Unito e pari a zero per Olanda e Germania. E se la Germania rallenta, sono dolori anche per noi, considerando il livello di interscambio tra i due paesi. Per tutti questi motivi, è da irresponsabili aprire una crisi di Governo in questo momento, proprio nel mese di agosto in cui la speculazione aumenta».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Albert 2019 17 Agosto 2019

    Ah, certo…Lui preferisce esserci in un governo guidato da uno che si crede addirittura superiore a Dio (barzelletta di Berlusconi in paradiso).