Boldrini furibonda contro Salvini: «Chiudi Facebook e vai ai farti…»

venerdì 23 agosto 16:49 - di Penelope Corrado

Laura Boldrini non ha affatto digerito la chiamata in causa di Matteo Salvini. Pochi minuti prima, in un video su Facebook, il ministro dell’Interno l’ha citata tra gli avversari: “Farò di tutto per non far tornare al governo Boschi, Renzi, Lotti e la Boldrini”. L’ex presidente della Camera ha risposto con un cinguettio rabbioso.

Il tweet al veleno della Boldrini

Ecco cosa ha scritto su Twitter la Boldrini rivolta a Matteo Salvini. «Non sono mai stata al governo e non tratto poltrone. Ma, poi, di poltrone proprio tu parli? Sei da 26 anni in politica a fare inciuci, da sempre mantenuto coi soldi degli italiani. Comunque hai l’aria stanca e poco lucida, prova a chiudere Facebook e a farti una passeggiata». Insomma, l’esponente di Leu gioca sul fatto di essere stata presidente della Camera e mai ministro o sottosegretario. Non è mai stata al governo, è stata “solamente” la terza carica dello Stato. Ma la polemica politica vuol dire altro. Il fatto che si ringalluzzisca anche la Boldrini lascia intendere che la campagna elettorale è già entrata nel vivo. E se anche ci dovesse essere un governo giallorosso, sarebbe solo un esecutivo nato per prendere tempo. Un governo che servirà alla sinistra e ai grillini per ricompattare le fila in vista delle prossime elezioni. Tutto pur di non andare al voto ora, sapendo che la vittoria sarebbe schiacciante per una coalizione di centrodestra.

Guarda l’ultimo faccia faccia Salvini Boldrini

La frase di Salvini

«Le porte e le vie della Lega sono infinite pur di non rivedere Renzi e Boschi, Lotti e Boldrini al governo». Lo ha detto Matteo Salvini in diretta Fb. «Oggi ci sarà l’incontro tra i vertici del Pd e dei 5 Stelle. Mi auguro che nessuno pensi di lasciare l’Italia a un partito come il Pd che ha perso tutte le elezioni negli ultimi anni perché ne ha combinate di cotte e di crude – afferma il leader della Lega – L’ipotesi di un governo Pd-M5S sta facendo rabbrividire i cittadini e gli imprenditori di mezza Italia. Vi ricordate le tasse sui conti correnti, vi ricordate banca Etruria?».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica