Sto bene, nel 2021 nuova vita: la Merkel dribbla dubbi e sospetti sulla sua salute. Ma il giallo resta

venerdì 19 luglio 14:19 - di Redazione

Quegli strani tremori della Merkel in pubblico che si ripetono a più riprese sotto lo sguardo sconcertato dei presenti. Quel tacere sulle possibili cause, alimentando rumors, dubbi e sospetti, tanto da indurre addirittura i servizi segreti ad investigare alla ricerca di cartelle cliniche e riscontri medici. Poi la miriadi di supposizioni: malessere fisico, disturbo psicosomatico, ipotesi di problemi neurologici, stress: insomma, di tutto più. Oggi, infine, a corollario di quello che è diventato un vero e proprio giallo – con tanto di riferimenti da spy story – arrivano le dichiarazioni della diretta interessata che, nel profluvio di interrogativi e perplessità affidate anche al tam tam sui social, prova a mettere la parola fine sulal vicenda. O almeno a guadagnare un po’ di tempo fino al 2021…

La Merkel interviene sul giallo dei tremori…

«Sto bene e sono in grado di svolgere il mio lavoro», Angela Merkel prova a usare parole rassicuranti parlando delle sue condizioni di salute, e rispondendo a una domanda rivoltale durante una conferenza stampa a Berlino, sostiene: «Posso fare il mio lavoro. Come essere umano più di ogni altra cosa mi interessa la mia salute», aggiunge quindi, sottolineando di sentirsi assolutamente in grado di svolgere il proprio incarico per i prossimi due anni, quando si concluderà il suo mandato. «Il 2021 segna la fine della mia tappa politica. Spero di iniziare una nuova vita dopo questo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza