Sardegna depredata: foto di Cala Mariolu per fare pubblicità alla Tunisia

giovedì 4 luglio 16:41 - di Redazione

Non solo notizie fake. Anche foto fasulle. Con la nostra  Sardegnadepredata” non soltanto fisicamente con i furti di sabbia, ciottoli di mare portati via da incivili turisti ogni estate, ma adesso anche con immagini rubate per far pubblicità alle coste tunisine. Avete letto bene: foto della nostra splendida Sardegna arricchiscono siti pubblicitari della Tunisia. Volgarissimi falsi che, in tutta evidenza, cercano di trarre in inganno possibili turisti. Solo che prima o poi qualcuno se ne può accorgere. Qualcuno che l’isola la ama e la frequenta. Come in effetti accaduto. Perchè il taroccamento è stato segnalato da decine di utenti italiani e sardi che hanno trovato una pagina Facebook, Antalya Voyages Tunisie, che ha pubblicato le immagini di una splendida e notissima cala della costa orientale della Sardegna, Cala Mariolu, in comune di Baunei (Nu) spacciandola per la costa nord della Tunisia.  Nel filmato si vede la bellissima cala incastonata tra due faraglioni di calcare e l’acqua color smeraldo. Da una roccia due ragazze si tuffano nel mare azzurro cristallino dove altri bagnanti godono della bellezza della spiaggia e del mare sardo. Ma Antalya Voyages Tunisie la spaccia come una bellezza tunisina che “si trova nel nord della Tunisia tra Bizerte e Tabarka ed è la meta dei vacanzieri per godersi le sue acque blu e la sua meravigliosa natura di montagna”, si legge nella didascalia.   Tra i più coloriti i commenti degli italiani ed in particolare quelli in lingua sarda, ma anche quelli in inglese ed in francese: “Post schifosamente fake…vergognatevi…questa è Cala Mariolu in Sardegna… ridicoli”, o “C’est en Sardaigne (Italie) et non pas en Tunisie”, oppure “I’ve visited Turkey and Tunisia many times. Wonderful places that don’t need to steal images from Sardinia, because this is sardinia (Cala Mariolu)”. La pagina è stata giustamente segnalata come fake.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi