Napoli, uccide la figlia di 16 mesi lanciandola dal balcone

lunedì 15 Luglio 13:51 - di Redazione

Tragedia a San Gennaro Vesuviano, in provincia di Napoli. A mezzogiorno circa un uomo di 35 anni, del luogo, ha lanciato la figlia di 16 mesi dal balcone al secondo piano di un palazzo, in via Cozzolino. La bimba è morta sul colpo. L’uomo si è poi lanciato giù a sua volta ed è attualmente ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli.

Tragedia a Napoli, la coppia si stava separando

Da una prima ricostruzione dei carabinieri, la coppia si stava separando. L’uomo ha chiesto, con una scusa, di allontanarsi andando in un’altra stanza dell’abitazione con la bimba. Poi ha aperto il balcone e lanciato la bambina, cercando subito dopo di suicidarsi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *