Incredibile: dalla Sea Watch al Parlamento per parlare del decreto sicurezza

lunedì 1 luglio 21:35 - di Il Cavaliere Nero 😎
La vicenda della nave Sea Watch approda ora al Csm che ha aperto una pratica a tutela del gip Alessandra Vella

Incredibile: “Mentre il ministro dell’Interno Salvini, insieme al premier Conte e ai ministri Trenta e Toninelli sono impegnati a proteggere i confini e la legge, apprendiamo con sorpresa che la Sea Watch sara’ audita in Commissione per discutere del Dl sicurezza Bis. Da una parte il governo difende l’Italia, dall’altra vengono considerati interlocutori dei fuorilegge che speronano le navi della Guardia di Finanza”. Lo dichiara il sottosegretario all’Interno Nicola Molteni a proposito delle audizioni informali del 3 luglio, nella seduta congiunta della prima e seconda commissione della Camera.

Una notizia davvero irritante

In effetti la notizia è davvero irritante. Ormai abbiamo un Parlamento che fa’ ospitalità ai fuorilegge scatenati contro chi difende il porto che è chiamato a pattugliare.

Ci si chiede che razza di contributo possano dare costoro alla stesura di una legge. È difficile immaginare che per una norma contro le rapine possa essere ascoltata la Banda Bassotti. Ma questo è lo stato di delirio della politica italiana.

Ripensare la decisione

E’ da augurarsi un ripensamento sull’opportunità di convocare in Parlamento chi viola sfacciatamente le leggi esistenti. Sembra quasi una presa in giro nei confronti del popolo italiano. Ci sarebbe invece bisogno di un sussulto di dignità contro una decisione assolutamente sconsiderata.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza