Milano, nuovo schiaffo: i rom non pagano l’affitto nel villaggio “creato” per loro

giovedì 6 giugno 18:04 - di Redazione

Il campo rom è regolare, ma dentro vi avvengono molte irregolarità. Si tratta del campo rom di via Martirano a Milano, vicino Cesano Boscone, dove i residenti pagano solo una minima parte di affitto. La vicenda è riportata dal Giornale, su una iniziativa della europarlamentare leghista Silvia Sardone, che è anche consigliere comunale meneghino. In pratica, riporta il quotidiano milanese, i 13 nuclei familiari rom pagano solo un quinto di quanto dovuto al comune di Milano.  “È questa l’integrazione che piace alla sinistra? Ricordo che questo campo era stato venduto alla stampa come il migliore d’Europa, un fiore all’occhiello dell’amministrazione comunale targata Pisapia”, rileva la Sardone. Nel luglio scorso, ricorda ancora il Giornale, nel campo di fu un maxi-blitz dei carabinieri che scoprì una vero  proprio bazar con merce rubata e arnesi da scasso, mentre nel 2016, nello stesso campo , una lite tra rom si concluse a colpi di pistola. Inoltre il comune di Milano ha approvato uno stanziamento di 270mila euro per l’ampliamento del campo. Su questo, Silvia Sardone ha rimarcato: “Soldi sperperati dalla sinistra in nome di un’integrazione che esiste solo nelle favole”, aggiunge la Sardone che aveva anche effettuato un sopralluogo nel campo. E continua: “Ammesso il fallimento, mi piacerebbe che in via Martirano vengano accolte anche tutte quelle famiglie italiane in difficoltà che però hanno la sfortuna di non essere di etnia rom e quindi di non essere considerate dal Comune. Altrimenti – chiude Sardone – l’unica soluzione praticabile è quella dello sgombero del Villaggio”.

(Foto: Milano today)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sabino Gallo 7 giugno 2019

    Nel nostro Paese le “illusioni desiderate” si moltiplicano nel tempo! Ormai si vive di questo ! Ma non si puo’ dirlo ,perché la “realtà inventata” è molto utile in “politica” ! Senza di essa ,la “disoccupazione” aumenterebbe !

  • Giovanni 7 giugno 2019

    Dai ROM non ci si poteva che aspettare che non pagassero nulla.
    Anche il Campo Rom fatto costruire a Mestre (VE) dall’allora sindaco di Venezia Massimo Cacciari è finito per creare un sacco di guai a tutti i cittadini confinanti con il campo, tra l’altro non hanno mai pagato un cent dei consumi idrici ed elettrici.
    Sono stati buttati circa quattro milioni di Euri di soldi pubblici!!!

  • Massimo Steffanoni 7 giugno 2019

    Perchè non li fate pagare a Sala, ma di tasca sua.

  • In evidenza

    contatore di accessi