Latina, immigrato ubriaco molesta e colpisce due donne a bottigliate

lunedì 10 giugno 15:40 - di Redazione

Due donne a Latina sono state brutalmente aggredite da un immigrato ubriaco. L’uomo subito dopo si è dato alla fuga ed è riuscito a far perdere le sue tracce. Secondo quanto riportato da Latina Oggi, i fatti risalgono a sabato sera quando le vittime sono state avvicinate da un extracomunitario ubriaco, probabilmente di etnia magrebina, tra via Giulio Cesare e via Marchiafava. Le due donne, entrambe residenti a Latina, sono state fermate dal nordafricano, che avrebbe iniziato a molestarle pesantemente. Intimorite dallo straniero che oltre ad essere ubriaco teneva in mano una bottiglia di vetro rotta, le due donne non sono riuscite a reagire e a scappare.

Latina, l’immigrato è fuggito

Il magrebino ne ha approfittato per aggredirle con la bottiglia rotta e ferendole al viso ed al collo. Le urla delle vittime hanno attirato alcuni passanti e a quel punto l’immigrato si è dato rapidamente alla fuga. Rimaste a terra, le due ferite sono state assistite dai sanitari del 118, giunti con due ambulanze, e dal personale della polizia di Stato. Trasportate in codice rosso al Santa Maria Goretti di Latina, a causa delle profonde lesioni riportate, le loro condizioni al momento dovrebbero essere migliorate. Una delle due resta ancora sotto osservazione, mentre la seconda ha ricevuto una prognosi di dieci giorni, prima di essere dimessa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi