La maestrina Gruber bacchetta Salvini. Anche se lui non è in trasmissione (Video)

giovedì 13 giugno 18:04 - di Redazione

Incredibile Gruber, riesce a bacchettare Matteo Salvini anche quando il ministro non è suo ospite in studio. E così, cambiando l’ordine dei fattori, il prodotto non cambia: e al cospetto del presidente della commissione Antimafia, Nicola Morra, durante la puntata di «Otto e Mezzo» su La7, (il video è linkato dal sito del “Corriere tv”) risfodera la bacchetta da maestrina e sferza l’esecutivo in carica sui condoni, accanendosi con l’esponente grillino in trasmissione solo per attaccare il leader leghista.

La maestrina Gruber attacca Salvini che non è neanche in studio

Al centro della discussione c’è lo spinoso tema dei condoni: un argomento su cui la conduttrice de La 7 riteiene di poter intervenire a gamba tesa convinta che i precedenti governi di centrosinistra mai si sono macchiati di questa peccato originale. Ma sul punto il pentastellato interrompe la giornalista deciso a controbattere anche solo per dirle che «Forse lei ha qualche problema di memoria. Perciò io le voglio ricordare che»… quando, prima ancora di fargli terminare una semplice frase, la Gruber passa al contrattacco e lo bacchetta: «Lei non mi deve ricordare niente, io le devo fare delle domande, lei mi deve rispondere». Il botta e risposta è compiuto, il bersaglio colpito e affondato, e chissà, magari gli ascolti in crescita…

Battibecco al vetriolo con Morra: ma il vero bersaglio resta il ministro

Per fortuna Morra prova a lanciarsi in qualcosa che si avvicini almeno un po al dialogo, e continua con la sua arringa, estendendo il discorso al conflitto di interessi. Cosa che altera ulteriormente la Gruber che, a quel punto, rovescia le carte in tavola e va dritta all’assalto del vero bersaglio: Matteo Salvini. Tanto che sbotta e, pensando a un bluff strategico del suo interlocutore, vede e rilancia: «Ma cosa c’entra adesso il conflitto di interessi? Io le sto chiedendo una cosa sul condono, visto che il vostro alleato di governo Salvini ha detto che la parola “condono” non è affatto una parola orribile…anche per lei è cosi?». Ma a questo punto, forse, la risposta del suo ospite gli interessa già meno: e lui, continuando a fare orecchie da mercante, svia la domanda ed evita di replicare…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • PIERO 13 giugno 2019

    SIGNORA MS GRUBER NON ITALIANA, NON TI VERGOGNI CHE TRADISCI IL PAESE DOVE HAI MANGIATO E CAGATO TORNI AL SUO BEL PAESE E FA PARTE DELLE LOBBIES CHE CI VOGLIO SCHIAVIZZARE SOLO SPERO QUALCUNO CON BUON SENSO RIPRENDA IL LAVORO INTERROTTO……………….BASTA!!!!!!!

  • In evidenza