Ivrea, tabaccaio uccide un rapinatore moldavo: sarà “legittima difesa”?

venerdì 7 giugno 9:38 - di Redazione

Sparatoria nella notte a Pavone, nel Canavese, in provincia di Ivrea, dove tre persone hanno tentato l’assalto a una tabaccheria. L’allarme ha richiamato il proprietario del locale che, secondo il suo racconto, arrivato sul posto si sarebbe trovato davanti i ladri e dopo una breve colluttazione avrebbe sparato e ucciso uno dei banditi. La vittima è un ragazzo di origine moldava. Sarebbero stati sparati sette colpi nel corso dello scontro con i rapinatori. Il tabaccaio ora si trova in commissariato e con ogni probabilità in mattinata sarà sentito in procura a Ivrea. I complici della vittima sono fuggiti. Davanti alla tabaccheria è stato trovato un palanchino. Sulla vicenda indaga la polizia. Il tabaccaio potrebbe beneficiare della nuova legge sulla legittima difesa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza