Il Papa: «No ai cristiani da copertina. Non basta aprire siti e parlare di sacro»

sabato 29 giugno 12:06 - di Mia Fenice

«No “ai cristiani da copertina o di statistiche”, Gesù cerca testimoni, che ogni giorno Gli dicono: “Signore, tu sei la mia vita”». Lo ha ammonito il Papa nel corso della celebrazione nella Basilica vaticana in occasione della solennità dei Santi Pietro e Paolo, patroni di Roma. «Davanti a questi testimoni – ha osservato Bergoglio – chiediamoci: “Io rinnovo ogni giorno l’incontro con Gesù?”. Magari siamo dei curiosi di Gesù, ci interessiamo di cose di Chiesa o di notizie religiose. Apriamo siti e giornali e parliamo di cose sacre. Ma così si resta al che cosa dice la gente, ai sondaggi, al passato. A Gesù interessa poco. Egli non vuole reporter dello spirito, tanto meno cristiani da copertina o di statistiche». Papa Francesco nell’omelia ha ricordato che “Incontrato Gesù, sperimentato il suo perdono, gli Apostoli hanno testimoniato una vita nuova: non si sono più risparmiati, hanno donato sé stessi. Non si sono accontentati di mezze misure, ma hanno assunto l’unica misura possibile per chi segue Gesù: quella di un amore senza misura. Si sono “versati in offerta”».

Il Papa: «Non essere cristiani tiepidi»

Da qui il monito del Papa: «Chiediamo la grazia di non essere cristiani tiepidi, che vivono di mezze misure, che lasciano raffreddare l’amore. Ritroviamo nel rapporto quotidiano con Gesù e nella forza del suo perdono le nostre radici. Gesù, come a Pietro, chiede anche a te: “Chi sono io per te?”; “mi ami tu?”. Lasciamo che queste parole ci entrino dentro e accendano il desiderio di non accontentarci del minimo, ma di puntare al massimo, per essere anche noi testimoni viventi di Gesù».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 30 giugno 2019

    Certo che per te non basta aprire i siti per parlare di sacro, l’importante è aprire i porti. Ah! Quel benetto bastone pastorale …

  • In evidenza

    contatore di accessi