Gelmini: «Di Maio fa il gioco delle tre carte con i soldi degli italiani»

venerdì 7 giugno 12:20 - di Redazione

«Con la prospettiva di una procedura di infrazione per debito che potrebbe diventare realtà, il governo continua a fare propaganda sul miliardo di euro di risparmi del reddito di cittadinanza». Va giù dura Maria Stella Gelmini, capogruppo azzurro alla Camera, commentando le parole di Luigi Di Maio che ha promesso che i risparmi sul reddito di cittadinanza e quota cento «andranno alle famiglie». Una presa in giro. «È sempre lo stesso miliardo di minor spesa, peraltro in deficit, che il governo, di cui Di Maio fa parte, ha promesso alla Commissione europea di utilizzare per ridurre l’indebitamento e cercare di evitare la procedura di infrazione», fa notare la Gelmini.

Gelmini smaschera il bluff di Di Maio

«Di Maio fa il gioco delle tre carte con i soldi degli italiani e tutto ciò non è serio e non aiuterà a scongiurare il commissariamento dei nostri conti pubblici, che invece va assolutamente evitato», conclude preoccupata la capogruppo di Forza Italia a Montecitorio che si schiera con l’allarme lanciato dai Giovani di Confindustria a Rapallo. «Hanno ragione. Dai giovandi industriali arriva un forte scossone al governo e alla sua disastrosa politica economica. Lamentano, e lo diciamo da sempre, che in un anno l’esecutivo gialloverde non ha fatto niente per i giovani e per le imprese. Hanno finito la pazienza, esattamente come tutti gli italiani che hanno oramai capito che servono una drastica inversione di rotta sulle politiche assistenzialistiche e investimenti per lo sviluppo. Giusta la richiesta di una cabina di regia per la crescita, ma con questo governo, i cui principali protagonisti si incontrano a due per volta, sarà difficile mettere in cantiere qualcosa di serio».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza