Foggia dà un altro schiaffo al Pd: il centrodestra rivince con Landella

lunedì 10 giugno 9:56 - di Giorgia Castelli

Non riesce al centrosinistra in Puglia il tentativo di assicurarsi la guida di tutti i comuni capoluogo di provincia. A Foggia, dove partiva da uno svantaggio notevole, il sorpasso non c’è stato. Rieletto il sindaco uscente del centrodestra Franco Landella con il 53, 28% dei voti (46,11% al primo turno).

«Da domani mi rimetterò a lavorare per Foggia, in maniera umile, in maniera tenace. Questa  – ha detto Landella – è una città che ha tante potenzialità, bisogna crederci. Io credo nella mia terra; bisogna, quindi, che anche i foggiani continuino a crederci». Con la vittoria di Ladella, Forza Italia si conferma primo partito della città. Il candidato di centrosinistra Giuseppe Cavaliere si è fermato al 46,72% (33,71% al primo). A Cavaliere il sostegno di due candidati sindaci minori non è servito. Si contava anche sul patrimonio di consensi del candidato dei Cinque Stelle (15,16%) ma non è stato incamerato. Il calo dell’affluenza ha colpito entrambi.

Ballottaggi in Puglia, ecco dove ha vinto il centrodestra

Il centrosinistra aveva vinto al primo turno in Puglia a Bari e Lecce, già governa Taranto, Brindisi, Barletta e Trani mentre ad Andria la giunta di centrodestra è caduta qualche settimana fa e governa il commissario. Nei centri sopra i 15mila abitanti si registra nel foggiano una vittoria del centrosinistra che, dopo Lucera al primo turno, si è aggiudicato al ballottaggio anche San Giovanni Rotondo e San Severo, Orta Nova e Torremaggiore. Al primo turno il centrodestra aveva vinto ad Apricena. Nel barese, il centrodestra si aggiudica Corato al ballottaggio (dove vince contro un candidato del centro), dopo aver vinto al primo turno a Gioia del Colle, mentre il centrosinistra vince al ballottaggio a Putignano e Rutigliano. Nel brindisino si registra un pareggio: a Mesagne vince uno schieramento civico di centrosinistra ( con un ex parlamentare di Sel che sconfigge il centrosinistra ufficiale che comprendeva il Pd) mentre a Ostuni prevale il centrodestra (con rimonta) su una coalizione civica di centrosinistra senza il Pd. Infine nel leccese, dopo la vittoria al primo turno del centrosinistra nel capoluogo di provincia, con il suo candidato Carlo Salvemini, a Copertino, unico altro comune sopra i 15mila abitanti chiamato al voto, al ballottaggio ha prevalso il centrosinistra.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza