Dopo il no della Rai Sfera Ebbasta nella giuria di X Factor: «Vedrete chi sono veramente»

sabato 1 giugno 15:35 - di Eugenio Battisti

C’è anche lui, il trapper più contestato sulla piazza, Sfera Ebbasta, nella giuria della prossima edizione di  “X Factor” rivoluzionata ma sempre guidata da Mara Maionchi alla sua sesta partecipazione consevutiv al talent di Sky prodotto da Fremantle. «Lo so, avevo detto che ero stanca. E quando l’ho detto lo pensavo, ma questo programma mi crea tempesta emotiva tanto quanto gioia e voglia di fare. Alla mia età il lavoro non solamente nobilita ma motiva e… rinfresca. E chi non la vuole rinfrescatina a 78 anni?», dice la Maionchi, l’unica riconfermata dopo l’uscita di scena di Fedez,  Manuel Agnelli e Lodo Guenzi, il leader de Lo Stato Sociale entrato in corsa per sostituire Asia Argento.

Sfera Ebbasta nuovo giudice di X Factor

Avrebbe già firmato il contratto Sfera Ebbasta, che lo scorso  anno era stato vicino alla poltrona di giudice di X Factor per sostituire Asia Argento, ipotesi poi sfumata anche, dicono i retroscena, per un veto di Fedez sulla sua presenza. Gionata Boschetti, questo il suo vero nome del trapper del tragico concerto di Corinaldo, avrebbe dovuto vestire anche i panni di coach a The Voice of Italy ma la Rai aveva in extremis bloccato il contratto al cantante indagato dalla Procura di Pescara per istitazione all’uso di stupefacenti. Sotto accusa, da parte dei vertici Rai, non solo la mancanza di chiarimenti (e di cordoglio) ai familiari delle vittime della tragedia nella discoteca di Corinaldo, ma anche i testi delle sue canzoni che pullulano di volgarità e oscenità irripetibili». Adesso Sfera (che nel suo seguitissimo profilo Instagram è inseparabile dalla sua canna) sbarca su Sky. «Sarà l’occasione per raccontare chi sono veramente – mette le mani avanti – non quello che gli altri dicono di me. Sarà il microfono che farà conoscere la trap, un genere di cui spesso si parla dicendo cose senza senso, quando il senso è solo uno: è la musica che racconta questi tempi, anche le vite di chi la critica. Di chi la sente e non la ascolta. Ecco, io come giudice, davanti ai ragazzi, anche più giovani di me, non voglio fare questo errore: voglio ascoltarli, non sentirli. E voglio dimostrare loro che se lavori e ci credi, ce la puoi fare».  A completare la giuria di X Factor 2019 ci saranno anche Malika Ayane e il frontman dei Subsonica, Samuel. Certa anche la presenza di Alessandro Cattelan, per il nono anno consecutivo alla guida del programma, che da questa stagione entra a far parte della squadra degli autori dello show.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza