Assedio all’Italia. Al solito, la sinistra tifa per lo straniero

giovedì 27 giugno 6:00 - di Francesco Storace

Assedio all’Italia, attacco alla legge nazionale, colpi d’ariete a suon di migranti. La Sea Watch è l’arma contundente per appiccare il fuoco, incendiare il clima, caricarci ogni responsabilità.

Una pazza alla guida dell’imbarcazione tedesca della Ong con bandiera olandese si è messa in testa di regalarci un altro gruzzolo di migranti. Se ne frega delle nostre leggi, del divieto delle autorità italiane e ha deciso di correre per il torneo di Lampedusa. Con il suo personale medagliere in carne umana.

No no e no. Mille volte no alla prepotenza contro l’Italia. Questa cavolo di Carola va acciuffata e rinchiusa nelle patrie galere. Perché per entrare in Italia ci vuole il nostro permesso; e senza spaccio di immigrati clandestini.

Sceneggiata rossa

Ma la vergogna peggiore è quella solita che viene da sinistra, come di consueto schierata dalla parte opposta a quella della Nazione. Persino Zingaretti strilla in una sceneggiata senza fine.

Attaccano sguaiatamente contro Matteo Salvini e Giorgia Meloni; il primo per la giusta difesa del principio che i confini sono nostri e la sovranità italiana non hanno diritto a violarla neppure le Ong. E la seconda per aver ribadito con chiarezza ad un governo che non ha avuto il coraggio di proporre il blocco navale alle coste della Libia, di fare almeno la cosa minima. Una nave pirata non si accoglie; una nave pirata disconosciuta dal suo Stato si requisisce, si fanno scendere i suoi ospiti migrati, si arresta l’equipaggio e la si affonda a picco. Altro non c’è di fronte alla delinquenza.

E chi se ne frega se Roberto Saviano torna a fare commedia. Se Laura Boldrini ulula. E se tutti i soliti che non aprono le porte di casa loro abbaiano perché vorrebbe aprire le case nostre. Guai ad esitare di fronte alla demagogia rossa e davvero sinistra.

Quel no al Global compact

L’immigrazione clandestina va fermata ad ogni costo. Protestano quelli che ci fanno affari con le loro cooperative. Alla sinistra antinazionale occorre rispondere che abbiamo già pagato duramente la loro folle politica migratoria che ci ha fatto invadere da centinaia di migliaia di persone senza una prospettiva. Le carceri italiane sono piene di clandestini e noi dobbiamo caricarcene altri?

Per fortuna l’Italia si è dovuta almeno astenere dal sottoscrivere quella sciagura chiamata Global Compact, grazie all’accortezza di Fratelli d’Italia alla Camera. Senza quell’azione promossa da capogruppo Lollobrigida a far votare no ad un accordo infame dalla maggioranza dei deputati, oggi non avremmo nulla da opporre a chi rivendica “il diritto a emigrare”. No, vale esattamente l’opposto: il mondo deve garantire ai popoli il “diritto a non emigrare”, a rimanere a casa loro, a sconfiggere lì i motivi della fuga disperata da noi.

La battaglia navale aizzata dagli scafisti contro l’Italia non può essere vinta da loro. E mai come in questo momento ci vorrebbe una politica unita nel respingere ogni provocazione. Ma questa sinistra rabbiosa non ce la fa e tifa oggettivamente contro il nostro popolo e il suo diritto alla sicurezza.

Ed e’ il motivo per cui il Pd perde ogni elezione. Perché non ha capito nulla del Paese in cui vive. È l’Italia, non l’Africa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 28 giugno 2019

    Non capisco come ci si ferma di fronte a quattro ebeti come saviano boldrtini e altri, cosa vi impedisce di dire no ” No qui’ non si entra”, via e basta. E’ come dire, prima ti sparo e poi ti chiedo i documenti. Che tornino a casa poi si vedra’ come risolvere questo fastidioso problema. Una sbarbina capocciona che vuol fare la dura al comando del barcone…… sbatterla in galera?? non di certo nelle nostre, mandatela nelle patrie galere olandesi.

  • Giuseppe Tolu 27 giugno 2019

    La sinistra non è mai stata italiana, e qui mi fermo. E da alcuni giorni che non posto più, ma non solo qui, anche se continuo a seguirvi tutti i giorni, purtroppo non ho più parole per esprimere tutto il mio sdegno e schifo che provo nei confronti di questi beceri sinistrosi, il loro moto è sempre quello, prima gli altri, poi, forse, gli italiani. Schifosi maleducati!

  • Cassio 27 giugno 2019

    È l’Italia una tigre sdentata che morde, ma non fa male? Cosi qualcuno percepisce il nostro bel paese all’estero. Abbiamo difficoltà di proteggere i nostri confini, e non siamo capaci di proteggere la nostra industria.

  • Cassio 27 giugno 2019

    L’Italia viene paragonata all’estero ad una tigre sdentata. Morsica, ma non fa male.

  • Giuseppe 27 giugno 2019

    la sinistra è andata fare un po’ di vacanza alla faccia degli operai

  • cecilia Lees 27 giugno 2019

    BRAVOOOO!!!E GRANDE MELONI,DONNA CORAGGIOSA E SOPRATTUTTO ONESTA!!

  • Giona 27 giugno 2019

    Le ONG vogliono entrare in Italia con l’arroganza e la prepotenza. Abbiamo una continua invasione. Una parte di migranti che entrano in Italia sono delinquenti e spacciatori. Non possiamo accogliere una quantità così alta di migranti e non vogliamo essere il rifugio d’Europa di tutti gli africani che vogliono emigrare.

  • Massimo Steffanoni 27 giugno 2019

    Sono d’accordo, va arrestato tutto l’equipaggio, riportare i migranti a mezzo mezzi militari, in tunisia e affondare la nave, dopo,aver chiesto il risarcimento danni all’Olanda e alla Germania e non per ultima alla UE.

  • Belzebu' 27 giugno 2019

    Il comunismo NON passerà!
    Gli italiani sono stufi!
    Andiamo tutti a Lampedusa a impedire lo sbarco della vergogna!

  • Silvia Toresi 27 giugno 2019

    Ma perché la sinistra non accoglie i migranti a casa sua!!!!!!

  • mariella albertoni 27 giugno 2019

    E’ molto chiaro che la U.E è contro l’Italia e ci ha dichiarato guerra fin dalla fine della seconda guerra mondiale tramite la Germania che fà il lavoro sporco e viene pagata.
    E’ un sistema per farci dichiarare guerra e prendercene le responsabilità che la U.E. non vuole assolutamente prendersi. Questo condominio europeo è uno schifo morale e finanziario immane. La U.E. si rifugia dietro patti, leggi e tant’altro con l’ottusità di un pazzo arrampicatore monetario. Di contro tutti i governi passati compreso quello attuale, non sono stati e non è in grado di reggere ad una simile pressione politica monetaria. Mandare a quel paese la U.E nessuno è in grado di farlo. Ai migranti non è stato paventato che scomparsi gli italiani dovranno lavorare gratis. Gli italiani veri hanno ancora un pò di dignità che Salvini e la Meloni tentano di salvare; questo per quanto mi riguarda è la situazione coma la vedo personalmente e spero di sbagliarmi ma nel frattempo il tempo passa e la situazione peggiora e peggiorerà ulteriormente.

  • antonio vilonna 27 giugno 2019

    La Meloni ha ragione al 200 per 100 la capitana va arrestata e la nave affondata perchè la legge va rispettata.Antonio

  • antonio vilonna 27 giugno 2019

    la pazza capitana vada a fare volontariato a casa sua non ha rompere i maroni a noi.

  • eddie.adofol 27 giugno 2019

    Mettere al bando il PD e LEU x attentato alla patria, riguardo a questa nave di falsi rifugiati, arrestare tutto l’equipaggio, dopo avergli fatto pagare la multa di 50.000€- fare un processo a questa sbandata galeotta che si fa chiamare capitano, requisire questa bagnarola e, smontarla pezzo x pezzo, poi lasciare liberi questi poveri, disgraziati clandestini Non Identificarli e, mandarli in giro x tutta l’Italia, sperando che vadano nei paesi cosiddetti europei. PRIMA GLI ITALIANI VERACI

  • In evidenza

    contatore di accessi