Al questore di Macerata il premio “Calabresi nel Mondo”. Soddisfazione del Mosap

venerdì 28 giugno 13:41 - di Redazione

Si è svolta ieri, nella bellissima cornice della Sala della Protomoteca in Campidoglio, la cerimonia di premiazione con la Medaglia d’Oro Calabria 2019 al questore di Macerata Antonio Pignataro. Nella motivazione del riconoscimento al questore di Macerata è evidenziato come il premio «le viene conferito per aver con la sua prestigiosa attività, onorato la Calabria, cui è legato da particolarissimi vincoli». Il premio annuale è organizzato dall’associazione Brutium, che raccoglie tutti le associazioni dei calabresi nel mondo. La consegna della medaglia d’oro si è svolta anche in occasione della ”Festa dei calabresi nel mondo” giunta quest’anno alla 53/a edizione. Pignataro ha dedicato la Medaglia d’Oro ricevuta a tutti gli esponenti delle forze dell’ordine che hanno perso la vita in servizio e ha chiesto un minuto di silenzio in onore di questi caduti. Soddisfazione per il premio a Pignataro, è stata espressa da Fabio Conestà (cui lo lega un forte vincolo di amicizia con il questore di Macerata), segretario generale del Mosap, il Movimento sindacale autonomo di polizia, presente con una delegazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza