Vi sgozzo tutti, paese di me…a: immigrato armato getta nel panico i passanti. Ancora

sabato 18 Maggio 12:14 - di Redazione

«Vi sgozzo tutti, paese di merda»: lo ha ripetuto tra le urla più volte, brandendo un coltello, minacciando i passanti e terrorizzando un intero quartiere di Milano. Poi, non contento, ha aggredito gli agenti arrivati dopo le segnalazioni di chi, in preda a paura e preoccupazioni, ha dato l’allarme.

«Vi sgozzo tutti, paese di merda»: immigratoviolento tiene sotto scacco i passanti

Una furia incontenibile, quella dell’immigrato sudafricano 23enne che, come riferisce il sito de Il Giornale dando conto della inquietante vicenda, «girava per Milano con un lungo coltello, un bastone estensibile e della droga». tutto è cominciato intorno alle 13.15 in «in via Orti, zona Porta Romana a Milano». Il 23enne ha prima rubato una bicicletta appartenente a un fattorino Deliveroo di 24 anni, originario della Tunisia che, avendo rintracciato mezz’ora dopo il mezzo che gli era stato appena sottratto, in piazza XXIV maggio, zona Navigli, ha avvicinato il ladro nel tentativo di rimpossessarsi della bici. Ne è nata una discussione, degenerata in una colluttazione violenta di cui si sono resi conto i poliziotti di una volante di passaggio da quelle parti. Ma proprio l’arrivo delle forze dell’ordine ha ulteriormente scatenato il sudafricano che, alla vista degli agenti, ha estratto un lungo coltello cominciando a minacciare tutti: uomini in divisa compresi.

Una furia incontenibile anche contro i poliziotti di una volante

E soprattutto contro i poliziotti, allora, nello sgomento dei malcapitati passanti terrorizzati, il 23enne straniero ha cominciato a inveire pesantemente urlando «vi ammazzo, paese di merda» e, come racconta il sito del quotidiano milanese diretto da Sallusti, «mostrando loro l’arma che aveva in mano, ha spiegato, “ho il coltello per difendermi dai razzisti”». Non è stato facile per gli agenti immobilizzare l’uomo e neutralizzare la sua minaccia, però ce l’hanno fatta. Ora il 23enne sudafricano, arrestato e trovato in possesso di un bastone estensibile e una dose di hashish, dovrà rispondere di diversi capi d’imputazione che vanno dal porto abusivo di armi, alla minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, senza dimenticare il furto della bicicletta…

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • NESTORE 18 Maggio 2019

    madarlo al suo paese

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica