Turisti spennati a San Pietro: 81 euro per due cappuccini, due caffè e due hamburger

lunedì 13 maggio 16:17 - di Redazione

Turisti americani spennati a Roma. Due cappuccini, due hamburger e due caffè americani al costo abnome di 81,40 euro. La notizia del conto salatissimo pagato dai malcapitati dopo un pranzo frugale in un bar in zona San Pietro a Roma pubblicata dal sito Dagospia è rimbalzata sui social, dove campeggia la foto dello scontrino fiscale, in una giostra di commenti indignati. Le consumazioni vengono segnate due volte e il resoconto voce per voce è da denuncia: due hamburger per 50 euro, un caffè americano doppio (otto euro) e due cappuccini per ben 16 euro. Al conto si aggiunge il servizio al tavolo che pesa per il 10% del totale, quindi poco meno di 8 euro.

Una cifra pazzesca, anche perché i due americani non hanno consumato in un ristorante di lusso con soffitti dorati e porcellane ma al Caffè Vaticano, in uno dei tanti bar turistici che pullulano nella zona di San Pietro. Il fattaccio è accaduto lo scorso 9 maggio, alle ore 10:53, dopo l’ordinazione, soltanto una volta passati alla casa i due stranieri si sono trovati davanti allo scontrino da scandalo. Un prezzo fuori misura per una semplice tavola calda che serve i piatti anche al banco. Tra i commenti non mancano quelli che deridono l’accoppiamento culinario dei due americani con frasi urticanti del tipo “Per aver mangiato a Roma degli hamburgher bevendo cappuccino vi dovevano dare anche 30 frustate sui denti…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi