Turista rischia di soffocare, salvata da un agente che esegue la manovra di Heimlich

mercoledì 15 maggio 20:04 - di Redazione

Una turista americana di origini cinesi ha rischiato di morire in piazza San Pietro per il boccone di un panino andato di traverso. Si è salvata grazie all’intervento degli agenti e in particolare di un operatore – che fa parte dei servizi di scorta di Papa Francesco – che ha subito effettuato la manovra di Heimlich.  La donna, già cianotica, ha espulso il boccone e pian piano ha ripreso a respirare.

”Un plauso al collega dell’Ispettorato di pubblica sicurezza Vaticano, diretto dal dottor Luigi Carnevale, che ha salvato la vita a una turista americana”. Lo ha detto il segretario generale del Movimento sindacale autonomo di Polizia Fabio Conestà, che aggiunge: ”La manovra di Heimlich applicata dal collega, in forza al Reparto operativo speciale della Polizia Stradale e distaccato al Vaticano, dimostra ancora una volta la professionalità e la tempestività dei nostri uomini”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giovanni La Face 16 maggio 2019

    Andrebbe insegnata nelle scuole insieme ad altre semplici procedure di pronto soccorso.

  • In evidenza

    contatore di accessi