«Sei un farabutto». Giletti scende dal palco e finisce quasi a botte (video)

lunedì 13 maggio 11:13 - di Giorgia Castelli

Massimo Giletti durante l’ultima puntata di Non è l’Arena, ha rischiato grosso. La puntata è stata eccezionalmente trasmessa dalla piazza di Mezzojuso, in Sicilia, il paese delle sorelle Napoli che da anni denunciano minacce e intimidazioni di stampo mafioso. L’accoglienza della piazza gremita di gente del posto all’inizio è apparsa gelida, ma nel giro di pochi minuti il clima si è surriscaldato, con Giletti che è diventato bersaglio di insulti. L’occasione dell’attacco è stato il fuorionda dello scorso ottobre, quando il sindaco di Mezzojuso, Salvatore Giardina, aveva dato del “farabutto” a Giletti. La scena ha scatenato gli applausi di un gruppo di contestatori, che Giletti ha deciso di affrontare sfidandoli faccia a faccia scendendo dal palco: «Voglio sapere perché, spiegatemi. Perché io sono farabutto? Perché abbiamo avuto il coraggio di raccontare una storia di difficoltà? L’abbiamo inventata noi? Questo è il clima. È la cultura mafiosa che dovete combattere, l’omertà, questa è la verità».

Durante la puntata dopo avergli dato del farabutto, il sindaco Salvatore Giardina ha rincarato la dose contro il conduttore, affermando: «Lei è un falsificatore». Dunque, dopo aver agitato il contratto di acquisto dei terreni delle sorelle Napoli e dopo essere stato aspramente ripreso da un Giletti sempre più infuriato, il sindaco ha abbandonato il palco di Non è L’Arena.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza