Rita Pavone posta immagini di immigrati violenti. E l’accusano: «Fomenta odio» (video)

30 Mag 2019 15:35 - di Massimo Baiocchi

Le è bastato postare un video per scatenare l’ira funesta dei “sinistri”. Rita Pavone mostra le immagini di immigrati violenti, con un commento didascalico: «Non so quando è successo, ma è successo. Povera Firenze». Non ci sono dubbi, le scene che si vedono nel video suscitano quantomeno rabbia, sono uno sfregio a una delle città più famose nel mondo, fiore all’occhiello dell’Italia, specie sotto il profilo artistico e culturale. Ma Rita Pavone ha postato in un giorno particolare, il 27 maggio, quando cioè ovunque scorrevano i voti delle europee, il trionfo della Lega, la grossa crescita di Fratelli d’Italia, la maggioranza del centrodestra unito. Un giorno da incubo per i buonisti (o presunti tali), incavolati neri per i risultati. Ed ecco che hanno tirato fuori il veleno facendo i leoni da tastiera, con commenti volgarissimi, puntando prima il dito sulla data («è un video vecchio, è accaduto più di un anno fa»), poi sull’attacco politico.  Una certa Ester P. sembra una furia, ripete lo scontato ritornello degli umani democratici: «Non potete giudicare perché non capite, fomentare odio è quello che sapete fare meglio perché non sapete ascoltare, non sapete accogliere, non sapete comunicare con nessun essere vivente, vi sentite superiori…a chi o a che cosa non si sa. Il razzismo è il male del mondo. Rita Pavone? Ma chi la fila?». Renzo T. difende l’artista:«Non fomenta odio ma fa vedere ciò che tante emittenti pubbliche nascondono, è questa la vera vergogna». Si apre il confronto, la “platea” si spacca a metà. Con una replica che zittisce parecchi “militanti social della sinistra”: «Vedere certe scene da chi è stato accolto in un paese straniero e che vive dei soldi della Ue? Questa è integrazione?». Ed Ester D: «Rita, sei la migliore di tutti e hai il coraggio di dire quello che i veri italiani pensano».

Florence #RatherSwamped: Migrants protest angrily in Florence

Dozens of immigrants marching through the historic center of Florence, knocking over trash bins, motor scooters and large flower pots.The protests erupted after the news of the killing of Senegalese street vendor.

Pubblicato da Iron Lady News su Martedì 21 maggio 2019

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • est 30 Maggio 2019

    tutti al loro paese senza e senza se rompicoglioni a casa loro

  • SUGERITI DA TABOOLA