Meloni sul futuro del centrodestra: noi costruiamo l’alternativa alla sinistra, Berlusconi non so… (video)

martedì 21 Maggio 19:32 - di Antonio Pannullo

Si accendono i toni in questa vigilia delle importanti elezioni europee. E stavolta a perdere un po’ di self control è il leader ed ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che attacca Fratelli d’Italia e la sua leader Giorgia Meloni. Probabilmente Berlusconi si è innervosito già stamattina, quando Giorgia Meloni ha rilevato che “Fratelli d’Italia è diventato un importante catalizzatore di quello che era il centrodestra che poi si è un po’ disperso dopo l’esperienza del Popolo della Libertà. Al centro delle nostre attività c’è la difesa dell’interesse nazionale italiano. Questo è il tema”. Forse il leader azzurro vede il futuro del centrodestra diverso, magari con qualche alleanza a sinistra, come accaduto in passato. E allora attacca: “Giorgia Meloni vuole in risalto il suo partito perché teme di non arrivare al 4%. Solo questa paura spiega il suo atteggiamento, che mi ha sorpreso” perché “il centrodestra può vincere solo se resta unito con Forza Italia, che è il perno del centrodestra”, ha detto Berlusconi. Immediata la replica della Meloni: “Se avessi il problema di raggiungere la soglia del 4% non avrei un intero partito, Forza Italia, che fa comunicati contro di noi”. Lo ha detto, replicando a quanto detto poco prima da Silvio Berlusconi, la leader di Fdi a Porta a porta, dicendosi “dispiaciuta” per “gli insulti che arrivano da Fi”. Meloni ha ribadito che “Fi ha in cinque anni ha governato in Europa con il Pse, cioè il Pd”.

La Meloni ricorda che Fi in Sicilia era col Pd

E la Meloni da Firenze, dove si trova impegnata per la campagna elettorale, ha incalzato Forza Italia su alcune semplici questioni: “Forza Italia deve chiarire alcune cose. Io sono disponibile verso tutti, però ricordo che in Sicilia la settimana scorsa abbiamo fatto un ballottaggio dove da una parte c’era un candidato sindaco di Fratelli di Italia e della Lega e dall’altra ce n’era uno di Forza Italia col Pd”, ha ricordato Giorgia Meloni rispondendo a una domanda dei giornalisti a Firenze su un possibile accordo con Forza Italia dopo le elezioni europee. “Vorrei – ha aggiunto Meloni – che prima del 26 maggio Forza Italia dicesse con chiarezza se i suoi parlamentari si impegnano a non far in nessun caso accordi col Pd europeo, con i socialisti, perché in questi anni hanno governato con la sinistra. Siccome io sono sempre stata di centrodestra, rimango nel centrodestra e faccio accordi col centrodestra, mi piacerebbe che anche gli altri avessero la stessa chiarezza”. La questione mette in difficoltà il leader di Forza Italia che smentisce recisamente: “Quando Giorgia Meloni dice che Fi vuole allearsi con i socialisti in Europa è fuori dalla realtà perché io chiedo il voto per Fi per andare nel Ppe e farci ascoltare con rispetto”. Ma da Firenze la leader di Fratelli d’Italia chiarisce: “Posso dire che ormai è sotto gli occhi di tutti che questo è il governo dello stallo, che non riesce a decidere neanche sulle questioni più semplici come l’immigrazione, che era una delle poche cose sulle quali questo governo pareva che avesse le idee chiare, adesso non si riesce più ad andare avanti nemmeno su questo”. “Il lavoro che sta facendo Fratelli di Italia – commenta la Meloni – non è quello di tifare contro il governo; noi costruiamo un’alternativa, lavoriamo per costruire un’alternativa e diciamo chiaramente agli italiani che se il prossimo 26 maggio fanno crescere Fdi, sicuramente si possono cambiare le cose in Europa, ma si può cambiare molto anche in Italia”. “Il punto non è quanto una forza di maggioranza sarà più forte dell’altra dopo il 26, la vera domanda è se quelli che possono governare insieme a Salvini mandando a casa i 5 Stelle saranno forti e noi speriamo che Fdi, che è il partito che può fare questo, esca forte da queste elezioni per dare all’Italia un altro governo capace di fare gli interessi dei cittadini”, conclude Meloni. Giorgia Meloni poi si è recata a fare un sopralluogo nelle periferie di Firenze insieme con gli esponenti locali di Fratelli d’itlia, denunciando il degrado in cui si trovano certe zone di quella bellissima città amministrata da anni in modo fallimentare dal Pd.

SCANDALOSO! Accanto al parco giochi e all'asilo la baraccopoli abusiva. Ecco come il PD governa Firenze…

Pubblicato da Giorgia Meloni su Martedì 21 maggio 2019

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica