La De Girolamo è nervosa: replica agli insulti del M5S. Intanto litiga furiosamente col suo ballerino (video)

sabato 11 maggio 15:20 - di Augusta Cesari

Ore di nervosismo. Non si placano le polemiche sul nuovo fronte di guerra apertosi tra Lega e M5S: Nunzia De Girolamo. Va in onda, il valzer dei veleni sulla “riciclata” in Rai, come la definisce Di Maio, furibondo che l’ex parlamentare-  ex FI, ex alfaniana, ed ora in quota Lega – vada a condurre  Linea Verde Estate, come rumors consistenti stanno diffondendo.  Le reazioni dell’interessata all’indomani dei veleni sembrano serene. Ostenta sicurezza la De Girolamo, che in realtà sta passando ore turbolente. La sua lite furibonda con il suo partner  Raimondo Todaro – che l’ha messa non tanto garbatamente alla porta- ne è una spia.( Il video qui sotto è quello  è stato messo in rete da Repubblica e altri siti online)   «Oggi mi sto divertendo particolarmente – posta nonostante il putiferio a corredo di un video su Instagram la De Girolamo, che stasera si esibirà a Ballando con le stelle in onda  su Raiuno –  Mentre ballo e faccio le prove sto dando un’occhiata ai siti e ai giornali che mi danno come favorita alla conduzione di questo o quel programma in Rai. Non si accorgono che io sono già in tv».

De Girolamo ai grillini: «Occupatevi della gente»

In realtà è piuttosto nervosetta, nonstante abbia incassato anche qualche endorsment. «Mi meraviglio che i miei ex colleghi, i politici perdano tempo dietro queste indiscrezioni», prosegue l’ex deputata di Forza Italia ed ex ministro delle Politiche agricole del governo Letta. «Ma se si occupassero della gente non sarebbe meglio per tutti?», ironizza De Girolamo.

Santanchè: «Il bue che dà del cornuto all’asino»

«Il bue che dà del cornuto all’asino. Si copre una volta in più di ridicolo Di Maio quando attacca Nunzia De Girolamo per la notizia uscita che la vedrebbe alla conduzione di Linea Verde. Ricordo a tutti che Nunzia De Girolamo è stata ministro dell’Agricoltura. Ed è stata parlamentare competente per storia personale e famigliare in questo settore. Quindi di che parla questo disoccupato di successo?», azzanna Daniela Santanchè. «Di Maio è vicepremier e ministro del lavoro. Quale curriculum vanta ? Stesse zitto e si vergognasse», conclude la sua strenua difesa l’esponente di FdI. Un’altra donna di televisione, Rita Dalla Chiesa difende Nunzia De Girolamo, definendola «cazzuta» e ipotizzando che per questo «fa paura», con un commento sul profilo Istgram di quest’ultima. «Cosa pessima la  violenza verbale con cui ci si affanna a sottolineare una sua possibile conduzione in tv, piuttosto che alleggerire le tensioni di questo paese», scrive. «Dov’è il problema? E’ una donna allegra, cazzuta, le piace vivere, piace alle altre donne…O forse è proprio questo che non le si perdona, e che fa paura? Vai, Nunziaaaa, sei tutte noi!», conclude Dalla Chiesa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi