De Girolamo “riciclata” come conduttrice, nuovo sgambetto del M5S alla Lega (video)

venerdì 10 maggio 15:28 - di Luciana Delli Colli

Un nuovo “caso Rai” si profila all’orizzonte tra Lega e M5S. Dopo lo scontro su Fabio Fazio, ora a finire al centro delle polemiche è la possibilità che Nunzia De Gregorio vada a condurre Linea Verde Estate. L’indiscrezione circola da un paio di giorni, ma adesso se ne sono accorti in casa pentastellata, facendo esplicito riferimento a un articolo di Repubblica in cui l’accento viene posto sul fatto che l’incarico avverrebbe «in quota Lega». Dunque, benché gli alleati-avversari di governo non siano mai esplicitamente nominati, è lì che evidentemente vuole andare a parare l’invettiva che il sottosegretario grillino, Stefano Buffagni, ha affidato alla sua pagina Facebook.

Buffagni «basito» per De Girolamo in tv

«Questa mattina mi hanno fatto leggere un articolo di Repubblica che ipotizza Nunzia De Girolamo come conduttrice del programma, Linea Verde Estate. E sono rimasto francamente basito… Nella Rai del cambiamento come si può immaginare di far condurre un qualsiasi programma a questa ex deputata Berlusconiana, poi Alfaniana (nonché moglie dell’attuale deputato Pd, Francesco Boccia!)???», chiede il sottosegretario agli Affari regionali e le autonomie, che ha postato anche un video per commentare l’indiscrezione sulla ex ministro Nunzia De Girolamo conduttrice, oggi concorrente a Ballando con le stelle e in precedenza opinionista a Non è l’Arena.

«È stata in tutti i partiti, tranne i Cinque stelle»

«Ho poco tempo per guardare la tv, ma sono straconvinto che nella televisione pubblica si debba premiare la meritocrazia, la competenza ed il talento!!! Si investa su quello… L’azienda è libera nella sua indipendenza auspicata di decidere. Noi possiamo, mi auguro, criticare chi fa questa programmazione perché poi i danni economici li paghiamo tutti…», scrive ancora Buffagni, che poi nel video aggiunge: «Sono impressionato da questa notizia mi chiedo come può una Rai del cambiamento premiare un trombato politico, come la De Girolamo, tra l’altro con un pedigree di livello, visto che è stata in FI, Ncd ed è sposata con Boccia del Pd…». «Quindi, copre quasi tutto l’arco costituzionale tranne i Cinque stelle… Spero che sia una balla, una cosa falsa. Di certo una riflessione va fatta», conclude il pentastellato.

Questa mattina mi hanno fatto leggere un articolo di Repubblica che ipotizza Nunzia De Girolamo come conduttrice del programma, Linea Verde Estate. E sono rimasto francamente basito… Nella Rai del cambiamento come si può immaginare di far condurre un qualsiasi programma a questa ex deputata Berlusconiana, poi Alfaniana (nonché moglie dell'attuale deputato PD, Francesco Boccia!)???Ho poco tempo per guardare la tv, ma sono straconvinto che nella televisione pubblica si debba premiare la meritocrazia, la competenza ed il talento!!!Si investa su quello…L’azienda è libera nella sua indipendenza auspicata di decidere. Noi possiamo, mi auguro, criticare chi fa questa programmazione perché poi i danni economici li paghiamo tutti…

Pubblicato da Stefano Buffagni su Venerdì 10 maggio 2019

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • giorgio 11 maggio 2019

    “bisogna premiare la meritocrazia”, certamente, l’importante che sia “grillina”la cosiddetta meritocrazia, un esempio fulgido di democrazia. E’ comunque anche vero che la succitata e’ stata un poco troppo coinvolta in giri di valzer, non a caso partecipa al programma “ballando con le stelle”, giri di valzer “politici” in effetti, ma e’ comunque anche brava.

  • In evidenza