Il brigatista rosso ora rivendica il reddito di cittadinanza. Contro i nostri giovani

domenica 26 maggio 15:20 - di Francesco Storace

C’era un tempo in cui i brigatisti rossi sparavano. Ora mitragliano su Facebook contro i militanti di Gioventù nazionale. Rei di sostenere le battaglie di Giorgia Meloni. Colpevoli, per i tribunali del popolo in versione terza età, di giudicare il reddito di cittadinanza una vera e propria marchetta elettorale. E così un ex terrorista – sperando che ex lo sia davvero – se l’è presa con Fabio Roscani. Il leader di Gioventù nazionale si è visto prendere di petto sui social dopo la protesta all’Inps di cui abbiamo dato notizia venerdì.

Uno stinco di santo…

Una manifestazione che ha fatto scorrere sangue (virtuale, per fortuna) sulla tastiera del prode Raimondo Etro, uno stinco di santo che partecipo’  all’organizzazione del sequestro di Aldo Moro, che portò alla Strage di via Fani. Ebbene, costui si è messo a ticchettare su Facebook scrivendo: “Interessante vedere giovani fascistelli in erba di Fratelli d’Itaglia protestare perché un ex brigatista rosso usufruisce di un beneficio dell’Inps per 780 euro mensili in quanto disoccupato e invalido e dimenticare i due miliardi di risarcimento per la strage di Bologna (che non si capisce che c’entri con il reddito di cittadinanza) comminati ai loro amici stragisti Mambro e Fioravanti, benestanti e dipendenti dei radicali, pagati dallo Stato”.

Senza paura

Ovviamente, Fabio Roscani non si è spaventato e ha risposto per le rime: “Il fatto che un brigatista rosso come te si sia sentito in dovere di rispondermi pubblicamente è la conferma che il reddito di cittadinanza è una misura sbagliata è ingiusta, una misura contro l’Italia per bene e a favore di delinquenti e condannati”. Auspicando di non dover leggere ulteriori risposte, che sanno tanto di minaccia, da parte di questo brigatista, c’è davvero da rimanere basiti. Ma si rendono conto, Di Maio e Salvini, dei guasti prodotti dal reddito di cittadinanza? Persino ai terroristi va dato? Ma che paese è?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • raimondo etro 16 giugno 2019

    Ma tu Starace, che quegli anni li hai vissuti e ne hai approfittato insieme ai tuoi camerati, sempre nascosti dietro a quelli che ci hanno messo il culo, non ti vergogni neanche un po’? Sei un poveraccio……Buona fortuna

    • Francesco Storace 17 giugno 2019

      Guarda, caro brigatista, rispondo persino a te. Mi avete fatto tre attentati e non siete riusciti a togliermi di mezzo. Sciacquati la bocca

  • raimondo etro 27 maggio 2019

    “Minacce?” “Senza paura”?
    A ricoli…………

    • Francesco Storace 27 maggio 2019

      Ma lei si rende conto di quanto male ha fatto a questo paese?

    In evidenza