Condivide sul web una frase contro i gay: campione di rugby cacciato dal club e dalla nazionale

sabato 18 Maggio 14:24 - di Carlo Marini

La federazione australiana di rugby ha licenziato uno dei suoi campioni, il giocatore Israel Folau, per aver pubblicato sui social un post nel quale invitava gli omosessuali e altri cosiddetti peccatori (ladri, bugiardi, adulteri, idolatri, atei, ubriachi), invitandoli a ravvedersi, sennò “l’inferno vi aspetta”. Al giocatore, che ha un contratto di 4 anni con i Waratahs di Sydney e fa anche parte della nazionale australiana, è imputata una “violazione di alto livello del codice di condotta”.

Il post condiviso da Folau su Twitter e su Instagram

 

Per Raelele Castle ad della federazione rugby, si tratta di una “situazione dolorosa, Israel attraverso le sue azioni non ci ha lasciato altra scelta che seguire questa linea d’azione”. Il giocatore si è detto “profondamente rattristato. Mantenere il mio credo religioso non dovrebbe impedire la mia capacità di lavorare o di giocare per il mio club e il mio paese”. Il provvedimento, che Folau può contestare entro 48 ore, esclude così il trentenne estremo dai prossimi mondiali, in programma in Giappone a settembre. La decisione è arrivata simbolicamente il 17 maggio, giornata mondiale contro l’omofobia. 

Il giocatore, fervente cristiano evangelista, è stato travolto dalle polemiche dopo aver scritto sui social: “Ubriaconi, omosessuali, adulteri, bugiardi, fornicatori, ladri, atei, idolatri: l’inferno vi sta aspettando. Pentitevi! Soltanto Gesù può salvarvi”. Intervistato dal Sydney Morning Herald, Folau ha rifiutato di scusarsi per le sue affermazioni omofobe e intolleranti, dicendo di essere pronto a vivere senza rugby: “Ora vivo per Dio, qualsiasi sia il suo volere, che sia continuare a giocare oppure no, sono felice di fare quello che lui vuole”. Non è la prima volta che la star del rubgy fa dichiarazioni controverse. Già nel 2017 Folau si era pronunciato contro il matrimonio omosessuale, anche in quel caso pronosticando discese all’inferno per le coppie gay.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica