Carfagna: «La maggioranza gialloverde condanna l’Italia al sottosviluppo»

venerdì 31 Maggio 13:15 - di Redazione

«La relazione del governatore di Bankitalia, così come le ultime preoccupanti stime al ribasso dell’Istat sul Pil, mostrano una realtà che il governo nasconde o fa finta di non vedere: l’Italia si sta fermando e la gestione improvvida della maggioranza gialloverde ci sta condannando alla distruzione e del nostro tessuto produttivo e al rischio di sottosviluppo per le aree più arretrate del Paese». Ad affermarlo è Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia. «È inutile che il rinominato capo M5S Luigi Di Maio continui a spacciare per positivi i dati sulla disoccupazione, se sono sempre meno gli italiani che cercano lavoro o se i nostri talenti migliori scelgono la via dell’estero. Dopo mesi di rissa permanente tra Lega e M5S, è tempo che l’Italia abbia un governo che la riporti a crescere, che metta mano all’emergenza fiscale, che crei lavoro e che contrasti la deindustrializzazione di intere regioni. Conte e questa maggioranza non sono evidentemente più in grado», conclude Carfagna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sandro Cecconi 31 Maggio 2019

    Un altro genio di cui l’Italia farebbe volentieri a meno, ha parlato. Game over. Di questi logorroici a vanvera non se ne può veramente più. Per coloro che non l’hanno acora compreso sono un votante di FdI.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica