Sconcertante Bergoglio, per il Papa la mafia nigeriana non esiste: «È un fatto italiano»

martedì 9 aprile 19:12 - di Corrado Vitale

La mafia  nigeriana? Non esiste: la mafia è un’invenzione prima di tutto italiana, il resto è delinquenza comune. Ha lasciato non poco sconcertati quanto affermato nei giorni scorsi da Papa Bergoglio  davanti a migliaia di studenti milanesi. . Il Papa è sempre il Papa è merita in ogni occasione il massimo rispetto. Ma il doveroso rispetto non impedisce di esprimere perplessità quando Bergoglio formula giudizi sui quali non si può esserere d’accordo.

«Non l’hanno inventata i nigeriani»

Ma vediamo che cosa ha detto esattamente il Pontefice.  “La mafia? Non l’hanno inventata i nigeriani”. “Qualcuno può dire ‘Ma sono delinquenti…’”, ha continuato Bergoglio, “anche noi ne abbiamo tanti. La mafia non è stata inventata dai nigeriani. La mafia è un ‘valore nazionale’, è nostra, è italiana. Tutti abbiamo la possibilità di essere delinquenti. I migranti ci portano ricchezza perché l’Europa è stata fatta da migranti”. E, parlando anche della  società multietnuica, Francesco ha anche osservato: “Ringraziamo Dio, perché il dialogo tra persone, culture ed etnie è la ricchezza”. Non c’è dubbio che il dialogo interculturale sia processo da favorire.Rimane però il fatto che il  dialogo,per essere tale, ha bisogno di reciprocità. E non sempre i migranti sono realmente intenzionati al confronto. Spesso si rinchiudono nelle loro comunità e attorno ai loro costumi. Altre volte ancora prevalgono violenza e voglia di prevaricazione. Per il Papa  siamo tutti uguali. Però le responsabilità  della varie comunità dovrebbero essere riconosciute con obiettività. Non ci può mai essere qualcuno più “uguale” dgli altri.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza